sabato , 24 Febbraio 2024
intervista raspadori
foto: sassuolocalcio.it

Ritiro Sassuolo, Raspadori: “Un onore essere visto come una guida, guardo ogni traguardo come un nuovo punto di partenza”

Giacomo Raspadori ha parlato ai microfoni di Sky Sport dal ritiro del Sassuolo a Vipiteno-Racines: l’attaccante neroverde e della Nazionale ha parlato anche di calciomercato e di futuro.

Con la probabile partenza di Scamacca si prevede un suo ritorno al ruolo di centravanti, nonché di bandiera del Sassuolo: “Vediamo come si muoverà il mercato e cosa succederà. Io mi sento naturale in quel ruolo lì, penso di poterlo fare. Intanto è un grande motivo d’orgoglio, comunque, continuare a sentirsi dire di essere visto come una guida per i compagni, è una cosa che ho sempre cercato di trasmettere”.

L’addio a Scamacca sembra inevitabile: “Se dovesse andare via saremo tutti contenti per lui. Ha fatto una grande annata e tutti noi giovani abbiamo l’ambizione di andare, migliorarci. Lui e tanti altri di noi, abbiamo dimostrato di volerci migliorare. Ed è uno dei primi obiettivi sui quali stiamo cercando di lavorare, andare a limare quei dettagli in fase difensiva. Più che tecnici o tattici sono mentali”.

SEGUI LA NOSTRA LIVE DI MERCATO

Giacomo Raspadori: “Sassuolo? L’obiettivo è fare sempre meglio”

Un pensiero alla Nazionale: “Agli Europei sono stato aggregato al gruppo, è stata un’emozione ancora più forte tra l’essere per la prima volta in nazionale maggiore e raggiungere subito un risultato del genere. É stato fantastico ma ora c’è da lavorare, c’è da costruire il futuro. Dobbiamo farlo soprattutto noi giovani con entusiasmo

E poi alla concorrenza: “Quando c’è competitività si alza sia il livello del divertimento ma anche quello dell’allenamento. Questa è una cosa sana e fa bene al gruppo. Penso che di facile ci sia poco, il mio obiettivo è avere continuità, fare sempre meglio. Non fermarmi a un traguardo ma vedere ogni traguardo come un nuovo punto di partenza”.

UNISCITI AL CANALE TELEGRAM DI CS!

Giacomo Raspadori, Sassuolo
foto: sassuolocalcio.it

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

anticipi posticipi sassuolo

Le pagelle di Sassuolo-Empoli 2-3: una sconfitta che pesa come un macigno

Pagelle Sassuolo-Empoli 2-3 Andrea CONSIGLI 6: ci mette i pugni su una punizione dopo pochi …