sabato , 25 Maggio 2024
verona sassuolo primavera femminile

Primavera Femminile forza quattro a Verona: adesso le due milanesi

La Primavera Femminile del Sassuolo supera anche l’ostacolo Hellas Verona: nell’anticipo della terzultima giornata di campionato, le ragazze di mister Davide Balugani si impongono con un perentorio 4-1 in casa delle scaligere. Era un appuntamento da non fallire per le neroverdi in vista delle ultime due partite contro Milan ed Inter che, oltre ad essere probanti dal punto di vista della difficoltà, decideranno le sorti della stagione in ottica playoff. L’Hellas Verona è squadra ostica, a dispetto della posizione che le vede al terzultimo posto: le venete sono infatti l’unica squadra oltre al Sassuolo ad aver battuto la Roma e all’andata fecero sudare sette camicie alle emiliane, costrette alla rimonta negli ultimi minuti di gara.

Anche ieri pomeriggio, a sbloccare la partita è stata l’Hellas con Aprile: il Sassuolo, memore della gara d’andata, l’ha rimessa in piedi per tempo grazie alle doppiette delle solite Emma Girotto e Manuela Perselli, le due marcatrici di punta di mister Balugani. La classifica adesso dice Sassuolo e Roma appaiate al primo posto con 43 punti, seguite da Milan, Inter e Juventus rispettivamente a 40, 39 e 37 punti. Tra le gare in programma oggi spicca Milan-Juventus: in caso di successo rossonero, al Sassuolo basterebbe un punto nelle ultime due giornate per essere sicuro di rientrare nei primi quattro posti. Ma c’è modo di ottenere un piazzamento ancora migliore e siamo sicuri che la Primavera Femminile non ha intenzione di cullarsi sugli allori proprio adesso.

Tabellino Hellas Verona-Sassuolo Primavera Femminile

HELLAS VERONA-SASSUOLO 1-4

RETI: 13′ Aprile (HV), 25′ e 51′ Girotto (S), 38′ e 41′ Perselli (S).

HELLAS VERONA: Mazza, Zanoni, Martari, Bissoli, Datres, Zordan (C), Benini, Boaretto (62′ Rachello), Zorzi (46′ Menghin), Aprile (71′ Totolo), Rovere (62′ Mangiameli).

A disposizione: Bucci, Di Nuzzo, Morganella, Di Muni.

Allenatore: Davide Santeramo.

SASSUOLO: Di Nallo, Venturelli, Randazzo (69′ Tonali), Petrillo (C), Hoxhaj (80′ Nizzoli), Stankova, Sciabica, Guerzoni, Girotto (80′ Dubravica), Perselli (69′ Milani), Bertola (58′ Picchirallo).

A disposizione: Nardella, Tonali, Fantoni, Pede.

Allenatore: Davide Balugani.

Arbitro:  Sig. Zini di Udine.
Assistenti: Sig. Posteraro di Verona e Sig. Graziano di Vicenza.

Unisciti al canale Telegram di CS!

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

piovani addio sassuolo

Gianpiero Piovani annuncia l’addio al Sassuolo Femminile: l’Inter sulle sue tracce

Le strade di Gianpiero Piovani e del Sassuolo Femminile si separeranno dopo sei anni. Al …