domenica , 4 Dicembre 2022
gianluca pegolo sassuolo
foto: sassuolocalcio.it

Pegolo dopo Juventus-Sassuolo 2-1: “Gioco poco ma devo sempre farmi trovare pronto, altrimenti mi dicono che sono finito”

Intervistato da Sky Sport al termine di Juventus-Sassuolo 2-1, Gianluca Pegolo ha parlato della prestazione neroverde e soprattutto della sua, estremamente maiuscola.

Ci credevamo – ha dichiarato il portierone del Sassuolo – di solito in questo tipo di partita giochiamo meglio perché affrontiamo squadre che giocano e si aprono di più. Poteva essere la partita giusta per fare il colpo. Potevamo far bene e la prestazione c’è stata ed è di buon auspicio per le prossime tre gare che dobbiamo affrontare“.

Leggi anche > LE PAGELLE DI JUVE-SASSUOLO

Poi parla dell’ambiente: “A Sassuolo si vive il calcio in modo pulito e sereno. Il fatto che sia una famiglia è forse stata la parte importante dei tanti risultati avuti in questi anni. C’è qualità in squadra, i ragazzi lavorano più sereni e si esprimono meglio. Davanti abbiamo tre giocatori forti, davvero forti”.

Infine un commento sulla sua prestazione: “Il lavoro in settimana paga sempre, sono un portiere vecchio stampo. Gioco poche partite e devo farmi sempre trovare pronto, soprattutto alla mia età. Se sbaglio dicono che sono finito o cose del genere. Buffon arriverà a giocare fino a 50 anni. La testa è alla base di tutto, se manca finisce il giochino. Fin quando è così mi diverto ancora“.

Seguici anche su Instagram

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Stefano Turati, Sassuolo

Stefano Turati: “Problema giovani? Non è vero che non ci sono ragazzi forti in Italia”

Stefano Turati, portiere del Sassuolo attualmente in forza al Frosinone, ha parlato ai microfoni di …