giovedì , 3 dicembre 2020
Home / Campionato / Il pagellone di Canale Sassuolo 2015/2016: attaccanti
foto: ansa

Il pagellone di Canale Sassuolo 2015/2016: attaccanti

Il reparto avanzato sassolese è sempre stato lodato, a maggior ragione da quando i neroverdi sono guidati da Di Francesco, il cui gioco offensivo è d’ispirazione per molti giovani tecnici. Tuttavia, in più occasioni anche nel corso del passato campionato, è stato proprio il mister a invitare a un maggior cinismo i propri attaccanti, che in più di un’occasione hanno effettivamente peccato di poca concretezza. Nessun bomber quest’anno, ma tre giocatori fermi a sette reti: Berardi, Defrel e Nicola Sansone, al quale diamo il premio virtuale di migliore punta della stagione.

 

IL PAGELLONE DI CANALE SASSUOLO – ATTACCANTI

BERARDI 6,5 Da Domenico ci si attende sempre molto e questa stagione non è stata la sua migliore. Non parliamo solo di reti realizzate (sette al pari di Defrel e Sansone) ma di continuità di rendimento, aspetto che fa la differenza. Qualche “bizza” caratteriale di troppo ha fatto il resto, anche se il talento non si può assolutamente discutere.

DEFREL 7 Adattato a prima punta, fatica a rivedersi in questo ruolo e conosce qualche momento di appannamento. A tre quarti della stagione, quando veniva quasi dato per perso, fa sentire la sua voce e arriva a quota sette centri. L’infortunio occorso contro la Sampdoria mina le sue ultime giornate, ma su Greg si può certamente contare per il futuro.

SANSONE 7,5 Il più continuo del reparto, senza ombra di dubbio. Migliore stagione realizzativa con (anche lui) sette reti e l’appellativo di ammazza-grandi guadagnato sul campo. Il suo gol su punizione alla Juve è già storia.

POLITANO 7 Matteo, arrivato quasi in sordina, ha dimostrato di riuscire a confermare anche nella massima serie quanto di buono aveva fatto vedere con la maglia del Pescara. I suoi tre gol nelle ultime partite sono stati di fatto basilari per raggiungere il sesto posto. Da riscattare immediatamente.

FALCINELLI 6 Soffre un po’ l’approccio con il massimo campionato e anche se l’impegno è fuori discussione può avere ancora margini di miglioramento.

TROTTA 6 Per ammissione dello stesso mister arriva a gennaio non ancora maturo per il salto di qualità utile per distinguersi nella rosa neroverde. Riesce comunque a mettere a segno il suo primo centro in Serie A contro il Torino e speriamo sia solo il primo di una lunga serie.

FLORO FLORES 6 Parte fortissimo segnando un gol dietro l’altro, poi qualcosa si rompe, probabilmente, nel rapporto con Di Francesco. Viene ceduto al Chievo al termine della sessione invernale di calciomercato.

FLOCCARI 6 Durante il girone di andata sgomita per ritagliarsi spazio e diventa il miglior realizzatore. Poi se ne va a Bologna non

foto: ansa
foto: ansa
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

sassuolo roma precedenti

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Sassuolo: neroverdi ancora senza Caputo

La 10^ giornata del campionato di Serie A vede il Sassuolo fare visita alla Roma …