giovedì , 1 ottobre 2020
Home / Campionato / Il pagellone 2015/2016 di Canale Sassuolo: portieri e difensori
Acerbi esulta dopo la rete segnata al Carpi (fonte: repubblica.it)

Il pagellone 2015/2016 di Canale Sassuolo: portieri e difensori

Anche quest’anno, a nostro parere, Francesco Acerbi vince il titolo virtuale di miglior difensore neroverde per la stagione appena conclusasi. Nel campionato 2014/2015 il numero 15 si era già notevolmente distinto e ha ora definitivamente consolidato il proprio valore agli occhi dell’intero calcio italiano.

 

IL “PAGELLONE” DI CANALE SASSUOLO – PORTIERI E DIFENSORI

CONSIGLI 7 Una sicurezza, anche quest’anno: al di là di qualche papera che lo ha reso meno extraterrestre, ha più volte salvato il risultato facendo guadagnare più di un punto alla sua squadra. Sempre umile e mai sopra le righe: un campione anche dal punto di vista umano.

PEGOLO 6,5 In campionato ha giocato “solo” contro Milan e Juventus, non propriamente le ultime della classe, mentre è stato protagonista della sconfitta in Coppa Italia ad opera del Cagliari. La sua affidabilità è come sempre fuori discussione, speriamo rimanga ancora in neroverde.

POMINI s.v. Pur non essendo mai sceso in campo in incontri ufficiali, il valore dell’estremo difensore della storica promozione come uomo-spogliatoio non può essere taciuto. Il primo a consolare il collega Consigli dopo la sfortunata gara contro la Fiorentina.

VRSALJKO 7,5 Il terzino fluidificante per eccellenza. I suoi cross ormai non si contano ed è appetito da molte squadre di grido, non solo in Italia. Gli è mancato solo un golletto.

CANNAVARO 7 A dispetto dell’età, un’altra colonna che non si è fatta scalfire. Ha messo di nuovo la sua grande esperienza a servizio di una squadra composta per lo più da giovani.

ACERBI 8 Granitico. Probabilmente il difensore con il rendimento più costante dell’intera Serie A. Realizza anche quattro reti, non poche per uno stopper, e merita ampiamente di rientrare nei 23 selezionati da Conte per il prossimo Europeo di Francia.

PELUSO 6,5 Non comincia al massimo ma cresce alla distanza. Realizza un gol importantissimo contro il Torino e contribuisce alla causa.

GAZZOLA 6,5 A Frosinone raggiunge le 100 presenze in maglia neroverde, quando chiamato in causa risponde presente. Nell’ultima di campionato sfodera una buona prestazione, condita da un assist.

LONGHI 6 Un combattente, lotta su ogni pallone quando chiamato in causa.

ANTEI 6,5 Non gioca molte partite ma fa vedere sprazzi interessanti che lo candidano ad un posto da titolare per il prossimo futuro.

TERRANOVA 6 Ancora a mezzo servizio a causa degli infortuni, dimostra di aver ancora molto da dare al Sassuolo.

ADJAPONG 6 Classificato tra i difensori pur essendo un vero e proprio jolly, è un’altra delle promesse del settore giovanile neroverde che speriamo di vedere sempre più spesso in campo.

ARIAUDO 6 Ceduto all’Empoli nel corso della sessione invernale di calciomercato, ha onorato la maglia quando chiamato in causa.

FONTANESI s.v. Dopo le più che convincenti apparizioni dello scorso campionato, Leonardo ora è a Cesena ma contiamo di rivederlo quando prima.

Acerbi esulta dopo la rete segnata al Carpi (fonte: repubblica.it)
Acerbi esulta dopo la rete segnata al Carpi (fonte: repubblica.it)
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Spezia-Sassuolo 1-4: Caputo vede i 40 gol in Serie A

La prima vittoria del Sassuolo 2020/2021 non ha tardato ad arrivare: alla seconda uscita stagionale, …