sabato , 14 dicembre 2019
Home / Campionato / Le pagelle di Sassuolo-Spal 3-0: lo show di Ciccio Caputo abbatte gli estensi
pagelle di Sassuolo-Spal
foto: foxsports.it

Le pagelle di Sassuolo-Spal 3-0: lo show di Ciccio Caputo abbatte gli estensi

È una gara che parte in maniera equilibrata, quella Sassuolo-Spal giocata al Mapei Stadium ma le nostre pagelle non possono che tener conto del grande gioco messo in campo oggi dalla formazione di Roberto De Zerbi. Il Sassuolo è riuscito a prendere le misure agli avversari e poi, non appena Caputo riesce a bucare la porta estense, a conquistare il campo in tutto e per tutto.

Migliore in campo è senza ombra di dubbio Ciccio Caputo, autore della doppietta capace di stendere del tutto gli avversari. Abbiamo deciso di premiare la grande partita messa insieme dalla squadra, non assegnando la palma di peggiore in campo.

Le pagelle ai protagonisti neroverdi di Sassuolo-Spal 3-0

Andrea CONSIGLI 7 Poco attivo, quasi spettatore per mezz’ora, fino al corner nel quale rischia di farsi male davvero. Ma per fortuna la sua guardia è di quelle che contano: salva un gol già fatto di Murgia e si guadagna la pagnotta.

Jeremy TOLJAN 6+ De Zerbi torna a dargli fiducia dopo l’esperimento mal riuscito di mettere Marlon sulla fascia. Ci mette impegno e dà vita a qualche buona percussione, ma non elimina del tutto i dubbi già sorti su di lui.

Vlad CHIRICHES 6,5 Una gara di ordinaria amministrazione per lui, che però dà segnali più positivi rispetto a quelli visti a Roma. Chiude bene gli spazi e un paio di volte riesce a sbrogliare situazioni che sarebbero potute diventare pericolose.

Gian Marco FERRARI 6,5 L’intesa con Chiriches migliora. Mette una pezza su una disattenzione di Toljan e si becca il giallo, ma in genere si fa trovare pronto su tutta la linea di difesa.

Federico PELUSO 6+ Poco efficace in fase offensiva, un po’ in più in copertura. Ma quel contrasto su Petagna (graziato dal VAR) poteva costare caro. Riceve da Berardi la possibilità di segnare il quarto gol ma la spreca.

Leggi anche > ROGERIO: “INFORTUNIO? IL PEGGIO E’ PASSATO”

Alfred DUNCAN 7- Un po’ impreciso ma sempre in partita, sia di fisico che di sostanza. La mette anche in rete dopo l’ennesima azione personale di Caputo.

Pedro OBIANG 6,5 Fa tanto movimento senza palla, fa filtro e quasi tutte le azioni passano dai suoi piedi. È l’uomo-chiave del gioco di De Zerbi

Junior TRAORÈ 6,5 Partita impetuosa la sua. Con un intervento provvidenziale su Petagna si becca anche il giallo. Ruvido e voglioso di rendersi protagonista, pecca un po’ per egoismo. Dal 63′ Francesco MAGNANELLI 6,5 Il Capitano si riprende il campo come annunciato da De Zerbi, anche per far rifiatare l’ivoriano. Un suo tiro finisce alto sopra la traversa.

Domenico BERARDI 7,5 Conferma il buon momento e l’intesa sempre più grande con Ciccio Caputo. Nell’occasione del secondo gol si rende protagonista di un’azione fantastica, premiata dall’assist di testa pregevole e prezioso per il compagno. La sbaglia davanti al portiere, ma per fortuna c’è Duncan ad attendere.

  • Francesco CAPUTO 8 Vuole il gol sin dall’inizio e lo fa capire con tutti i mezzi. Si muove senza palla e tanto, sebbene i compagni di reparto lo trovino inizialmente poco. Ma appena ne ha davvero l’occasione punisce Berisha. Non una ma due volte con due colpi da biliardo. Prende pure un palo di testa. E da una sua intuizione nasce il marasma che ha portato al gol di Duncan. Si prende il merito della vittoria di Sassuolo-Spal e anche la palma di migliore in campo nelle nostre pagelle. Dal 72′ Manuel LOCATELLI 6 De Zerbi fa una scelta tattica di prudenza. Fluidifica e si fa vedere, facendo capire di essere voglioso di dire la sua

Gregorie DEFREL 7 Parte col turbo e regala il primo gol a Caputo. Fa passare inosservato il suo ‘secondo esordio’ di Roma e torna quello che i tifosi neroverdi avevano imparato ad amare. Dal 79′ Jeremie BOGA 6 Travolgente sulla sinistra, mette un bellissimo filtrante in area ma la difesa avversaria allontana il pericolo e ne vanifica gli sforzi

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

De Zerbi alla vigilia di Milan-Sassuolo: “A San Siro non per difenderci, ma a giocare”

Alla vigilia di Milan-Sassuolo, gara in programma domani 15 dicembre alle ore 15:00 allo Stadio …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi