sabato , 27 novembre 2021
Home / Interviste / Mister Dionisi prima di Sassuolo-Venezia: “Presto parlerete di un altro Sassuolo”

Mister Dionisi prima di Sassuolo-Venezia: “Presto parlerete di un altro Sassuolo”

Rimuovere la rimonta subita a Genova e far cessare quanto prima i dubbi relativi al futuro. Questa la missione per Mister Alessio Dionisi e per i suoi uomini che domani affronteranno il Venezia in una sfida che, classifica alla mano, vuol dire incontro salvezza da non sbagliare. Ecco le parole dell’allenatore neroverde nella consueta intervista pre partita: “Per sapere dove si vuole arrivare bisogna conoscere bene il punto di partenza altrimenti non ci si arriva bene. Nel mio caso venivo da Venezia con una squadra di scommesse ed in quel caso l’obbiettivo era la salvezza, sapevamo da dove si partiva e lo sapevamo benissimo. Poi abbiamo ottenuto i risultati. E’ sbagliato dare valore a ciò che si ha quando lo si ottiene. Io come allenatore combatto contro questa mentalità, io ed il mio staff ci mettiamo la faccia. Con loro ed i miei calciatori non perdo credibilità. se dico che siamo in crescita è perchè ne sono convinto, altrimenti non lo direi. Non abbiamo i punti che vorrei e che meritavamo e siamo solo all’ottava giornata. Ci sono bassi ed alti momenti, bisogna saperli vivere entrambi. Questo non è un basso momento, questo è di crescita. Si voglia capire che siamo una squadra diversa dall’anno scorso. I giocatori appetibili dal mercato sono andati via e sono stati sostituiti da giocatori che domani e dopo domani saranno altrettanto bravi. 

Cosa vi manca: “Dobbiamo finalizzare meglio, continuare a far vedere il nostro gioco. Dobbiamo difenderci come squadra, abbiamo qualità, ma non fisicità. Davanti siamo bravi, dobbiamo finalizzare di più. Le prestazioni sono al di là dei risultati, ma gli addetti ai lavori non giudicano su questo. Siamo davvero in crescita. Dobbiamo volerlo ancora di più. Con la Salernitana abbiamo meritato un po’ meno, cosa che non è accaduta contro l’Inter. La sfida di Genova ci lascia un po’ con l’amaro in bocca. Siamo arrabbiati con noi, meritavamo i tre punti e domani dobbiamo ottenerli”. 

Domani sfida importante: “Dobbiamo ritrovarci nel gioco e nella difficoltà. Domani non dobbiamo farci prendere dalla frenesia e dal giocare sporco, a volte anche il pubblico fa la differenza. Noi nel pubblico abbiamo qualità, ma pecchiamo di quantità, è normale. Siamo una piccola realtà importante. Il Venezia attende e sa pungere. Ciò che faceva bene lo scorso anno lo ripropone con profitto in Serie A. La partita con la Fiorentina è la dimostrazione. Non dobbiamo sottovalutare nessuno e dimostrare il nostro valore, ma domani sulla carta è uno scontro diretto. Presto parlerete di un altro Sassuolo”. 

Tante scelte a centrocampo: “Lopez ha giocato tanto lo scorso anno, quest’anno è un titolare a tutti gli effetti. Lui in questo deve crescere, deve sentire di essere un titolare. A centrocampo serve equilibrio, corsa e qualità. Frattesi e Lopez insieme me la danno. Traorè si deve guadagnare il posto, ha potenziale incredibile. Si allena con noi poco perchè è spesso in Nazionale. Bisogna dare tempo, io credo in tutti loro anche in Henrique ed in Harroui e Magnanelli. A centrocampo possiamo giocare a due o a tre, ma al momento i due che avete visto titolari sono i più pronti”.

Sul 4-3-3: “E’ un’opzione per le qualità che abbiamo. Dobbiamo lavorare su questa possibilità per avere equilibrio. Abbiamo bisogno di tempo e ci stiamo lavorando su questa possibilità anche dall’inizio”.

Sugli assenti: “Boga non sarà della partita, mentre Traorè si è allenato e ci sarà”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

Giovanni Carnevali

Carnevali: “La Fiorentina ha chiesto Berardi, ma la loro proposta non ci interessa. A gennaio non lo cediamo”

Giovanni Carnevali, ad del Sassuolo, è intervenuto ai microfoni di Radio 24, entrando nel dibattito …