sabato , 24 Febbraio 2024
marcus pedersen sassuolo
foto: sassuolocalcio.it

Marcus Pedersen al termine di Juventus-Sassuolo 3-0: “Abbiamo sbagliato cose facili”

Marcus Pedersen al termine di Juventus-Sassuolo 3-0 ha commentato la gara ai microfoni di Dazn, queste le parole del calciatore neroverde:

È stata una partita difficile contro una squadra molto forte. Solitamente giocate bene contro questo tipo di squadre. Ma stasera forse troppa avventatezza. Cosa ne pensi?

“Sì, è stata una partita difficile per noi oggi. Mi sembra che abbiamo commesso un po’ troppi errori facili e quando lo facciamo contro una buona squadra come la Juventus, veniamo puniti, ed è quello che è successo oggi. Ma sento anche che abbiamo avuto le nostre occasioni. Direi che il portiere della Juve ha fatto un buon lavoro oggi e abbiamo avuto alcune opportunità, ma alla fine non abbiamo creato abbastanza occasioni pericolose”.

Come ti senti a giocare sul lato destro, dato che di solito giochi sul lato sinistro?

“Nelle ultime partite ho giocato come terzino sinistro, ma la mia posizione principale è terzino destro. È la mia migliore posizione, ma posso giocare anche a sinistra perché posso usare il mio piede sinistro. Posso usare entrambi i piedi, quindi è per questo che ho giocato anche a sinistra”.

Una serata difficile per un difensore stasera?

“Abbiamo preso tre gol. Sento che abbiamo commesso alcuni errori facili oggi che, contro una squadra come la Juve, sono fatali. Sono una buona squadra. Quindi non è stata la nostra migliore giornata, direi”.

Cosa manca a questa squadra per trovare continuità?

“Dobbiamo perseverare nel nostro impegno. Abbiamo disputato alcune partite positive, anche se alcuni risultati sono stati un po’ deludenti. Tuttavia, avverto un notevole impegno da parte nostra e osservo un positivo sviluppo all’interno della squadra”.

Una sconfitta contro una squadra molto forte, dove dovete migliorare come squadra?

“Oggi ritengo che abbiano pesato alcuni errori banali, e contro una squadra del calibro della Juventus, si subisce una punizione per tali sviste. Pertanto, reputo essenziale che controlliamo meglio il gioco e acquisiamo maggiore fiducia con il pallone, poiché è evidente che oggi abbiamo forse perso il possesso un po’ troppo spesso. Per questo motivo, ritengo che sia un aspetto su cui dobbiamo concentrarci per migliorare”.

Hai paura per la situazione della squadra?

“No, assolutamente no. Non provo timore perché percepisco che abbiamo compiuto progressi significativi come squadra di recente. Sono convinto che il nostro futuro sia promettente, poiché stiamo perseverando nella costruzione del nostro percorso e abbiamo disputato alcune partite di alto livello ultimamente. Pertanto, la chiave è persistere nel lavoro duro. Attualmente, non nutro alcuna paura. Assolutamente no”.

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Post Sassuolo-Empoli 2-3, Ferrari: “Serve unità per uscire da questi momenti”

Il capitano neroverde Gian Marco Ferrari, autore del gol del momentaneo 2-2, analizza la sconfitta …