domenica , 27 settembre 2020
Home / Campionato / Le pagelle di Sassuolo-Cagliari: Acerbi il migliore, Berardi il peggiore

Le pagelle di Sassuolo-Cagliari: Acerbi il migliore, Berardi il peggiore

Il Sassuolo non sa più vincere, ma soprattutto neanche più segnare. Una sola rete nelle ultime cinque gare di campionato. La sfida con il Cagliari delle 12:30 termina zero a zero. Un punto guadagnato sulla SPAL, ma due punti persi per quanto visto oggi in campo. Neroverdi padroni assoluti del campo, soprattutto nel secondo tempo. Persiste l’incredibile incapacità nel trovare la via della rete. Il Cagliari è arrivato in Emilia per portare a casa il pari e i neroverdi non hanno fatto nulla per imporsi.

LE PAGELLE DI SASSUOLO-CAGLIARI 0-0

Andrea CONSIGLI 6+: il Cagliari non è quasi mai presente in fase offensiva. Chiamato in causa solo due volte si fa trovare pronto. Buon intervento sul tiro da centrocampo di Barella.

Pol LIROLA 6+: buona prestazione del terzino del Sassuolo. In difesa non ha molto da fare, ma in fase offensiva fa spesso partire l’azione.

Edoardo GOLDANIGA 6,5: non è Lemos e si vede, soprattutto in fase difensiva. Iniziativa interessante in rovesciata su calcio d’angolo, ma oggi la sfera non voleva entrare.

  • Francesco ACERBI 7-: Acerbi è Acerbi, c’è poco da dire. Preciso e puntuale recupera molti palloni e non sbaglia nulla.

Federico PELUSO 5,5: non brillante oggi. In fase difensiva fa il suo, ma è spesso richiamato da Iachini quando deve portare palla. Sovrapposizioni lente e prevedibili (dal 71’ ROGERIO 6+: entra in campo per cercare la spinta offensiva tanto voluta dal mister e qualcosa riesce a fare, considerando anche la giovanissima età, la sua è una prestazione positiva).

Simone MISSIROLI 5,5: ha importanti qualità, ma oggi, insieme a tutto il suo reparto sbaglia troppo, soprattutto nei passaggi. Prova a farsi vedere in avanti, senza mai essere pericoloso.

Francesco MAGNANELLI 5,5: il capitano nelle ultime gare sembra un po’ spento. Non è più il “Puma” che conosciamo. Partita no, condita da troppi errori in fase di impostazione.

Alfred DUNCAN 6,5: il migliore del centrocampo. Anche lui sbaglia tanto, ma ci mette voglia, grinta e cattiveria. Sempre presente in attacco quasi come un trequartista. Mette paura alla difesa del Cagliari, ma deve aggiustare ancora un po’ la precisione nei tiri e nei passaggi prima di diventare un giocatore davvero importante per il Sassuolo (dall’86′ Antonino RAGUSA SV).

  • Domenico BERARDI 5: se per Duncan si parla di incoraggiamento con lui la tolleranza è pari a zero. “Mister 40 milioni” nel primo tempo è inesistente, mentre nel secondo spreca due chiarissime occasioni da gol. Il Domenico di due anni fa avrebbe trovato la rete sicuramente. Il gioiello calabrese è scomparso. Forse la piazza neroverde non riesce più a dargli gli stimoli necessari?

Khouma BABACAR 6: è un calciatore diverso da Falcinelli e si nota. Non è un palo, immobile, piantato in mezzo al campo, ma prova a muoversi ed aiuta la fase offensiva. È appena arrivato ed ha ancora difficoltà a capire tutti i movimenti. (dal 66′ Alessandro MATRI 5,5: rileva Babacar, il mister prova a dare nuova linfa all’attacco, ma l’ex Juve, oggi, è fuori dal gioco).

Matteo POLITANO 6-: superati i mal di pancia causati dal calciomercato prova a fare il suo, ma come tutto l’attacco è abbastanza inconcludente. Spinge, corre e ci prova, ma con scarsi risultati.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Federico Anarratone
Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

Diretta Spezia-Sassuolo il LIVE

Diretta Spezia-Sassuolo, segui il LIVE dalle ore 12:30

Buona domenica tifosi neroverdi e benvenuti sulla diretta di Spezia-Sassuolo. Oggi alle 12:30 si scriverà …