mercoledì , 2 dicembre 2020
Home / Campionato / Le pagelle di Sassuolo-Torino 3-3: ancora girandola di gol ed emozioni

Le pagelle di Sassuolo-Torino 3-3: ancora girandola di gol ed emozioni

LE PAGELLE AI PROTAGONISTI NEROVERDI DI SASSUOLO-TORINO

Andrea CONSIGLI 7: Subisce tre gol è vero, ma senza colpe. Anzi, è protagonista in diverse occasioni: nel primo tempo esce magistralmente e respinge il tentativo di Verdi, poi replica su Meitè; nella ripresa ancora decisivo in almeno un paio di occasioni.

Kaan AYHAN 6: Partita senza infamia e senza lode, dà il suo contributo in termini di concretezza dietro. Dal 61′ Mert MULDUR 6,5: spinge con maggior determinazione e dai suoi piedi arriva l’assist-sporcato- per il gol di Djuricic

 Vlad CHIRICHES 6: Difficile valutare la prova del difensore centrale: non impeccabile in occasione del primo gol del Torino e decisamente goffo su Belotti, che batte Consigli nella ripresa. Il gol da fuori area- un concentrato di potenza e, forse, rabbia- regala al rumeno almeno la sufficienza.

Gian Marco FERRARI 6: Quando si prendono tre gol difficile esimere da colpe i difensori, tuttavia Ferrari non ha colpe specifiche, anche se di certo non incappa nella sua giornata migliore.

Georgios KYRIAKOPOULOS 6,5: Molto più attivo in avanti del collega della fascia opposta: spinge sulla sinistra in più occasioni e il Toro lo soffre. Buona l’intesa con Djuricic. Dal 74′ ROGERIO s.v.

Manuel LOCATELLI 6: partita di livello non altissimo, considerate le qualità del giocatore, ma, tutto sommato, sufficiente.

Maxime LOPEZ 5,5: Leggermente in calo rispetto a quanto visto contro il Bologna. Oggi parte dall’inizio, ma appare spaesato: nel primo tempo rischia di combinarla grossa con un controllo difettoso in zona pericolosa, ma Consigli salva su Verdi. Dal 61′ Medhi BOURABIA 6: staffetta a parti alternate fra i due rispetto a Bologna: gioca meglio di Lopez.

Filip DJURICIC 7,5: il migliore in campo: si muove alla costante ricerca di spazio per sè e i compagni. Prova più volte a mettere in difficoltà la difesa del Torino con giocate di qualità e, alla fine, trova il gol del momentaneo 1-1 con un colpo di tacco di pregevole fattura.

Domenico BERARDI 7: più in ombra di Djuricic, ma sempre efficace nelle giocate. Decisivo, a conti fatti, il cross morbido trasformato in gol da Caputo: ottima intesa tra i due.

Giacomo RASPADORI 6,5: partita positiva per il giovane neroverde, sempre nel vivo della lotta e pronto a mettere a disposizione della squadra ogni energia. L’esperienza arriverà. Dal 61′ Jeremie BOGA 5,5: prestazione non sufficiente, ma la lunghissima assenza causata dal Covid è più di una attenuante; certo si divora un gol quasi fatto…

Francesco CAPUTO 6,5: partita di sacrificio, con ochi palloni giocabili fatica a rendersi pericoloso, però insacca il gol del definitivo pareggio e tanto basta.

Roberto DE ZERBI 6: la squadra si conosce e gioca come sa fare, anche se oggi poco incisiva in zona gol fino alla ripresa. Forse azzardato inserire Maxime Lopez dal primo minuto, ma nel complesso il Sassuolo diverte e fa divertire, anche se tre gol subiti a partita iniziano a diventare un campanello d’allarme.

 

 

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Gandolfi

Gabriele Gandolfi
Studente di Giurisprudenza, vive a Sassuolo e tifa Sassuolo, al Mapei è una presenza fissa. Scrive di calcio per passione e lo fa solo sulle nostre pagine.

Potrebbe Interessarti

sassuolo roma precedenti

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Sassuolo: neroverdi ancora senza Caputo

La 10^ giornata del campionato di Serie A vede il Sassuolo fare visita alla Roma …