martedì , 29 settembre 2020
Home / Campionato / Le pagelle di Lazio-Sassuolo 1-2: Raspa c’è!

Le pagelle di Lazio-Sassuolo 1-2: Raspa c’è!

LE PAGELLE AI PROTAGONISTI NEROVERDI DI LAZIO-SASSUOLO

Andrea CONSIGLI 6 Incolpevole sul gol subìto, per lui una giornata di ordinaria amministrazione.

Jeremy TOLJAN 5,5 Rientro da titolare in chiaroscuro per il 22, che a volte difetta in precisione: De Zerbi lo sostituisce a metà gara. Dal 46′ Mert MULDUR 6 Nei primi minuti dal suo ingresso in campo il cambio di passo è evidente. Dopo il cartellino giallo rallenta ma tiene.

MARLON Santos 6 Alcune chiusure puntuali e nessuna particolare sbavatura per il centrale brasiliano.

Gian Marco FERRARI 6,5 Partita senza acuti né errori evidenti per il capitano di giornata, fino alla torre che propizia il gol vittoria. 

Georgios KYRIAKOPOULOS 5,5 Dalla sua parte Lazzari lo costringe spesso a privilegiare la copertura. Si propone comunque diverse volte alla conclusione dimostrando la consueta grinta, anche se oggi ha sofferto più del consueto.  

Medhi BOURABIA 6- Perde qualche pallone di troppo ma ha il merito di imbeccare Caputo nell’azione del pareggio. 

Manuel LOCATELLI 6+ Ha spesso su di sé il peso dell’intera linea mediana. Meno brillante che in altre occasioni, fa comunque molto lavoro oscuro. Migliora alla distanza. 

Filip DJURICIC 6+ Al rientro dopo il turno di squalifica si conferma in un buon stato di forma, nel primo tempo a tratti porta non pochi grattacapi al centrocampo avversario. Meno attivo nella ripresa. Dal 68′ Lukas Haraslin 6 Positivo l’approccio alla gara per il numero 27, che si guadagna la sufficienza. 

Junior TRAORE’ 5,5 Si muove molto svariando sul fronte d’attacco, senza grande costrutto. Dal 46′ Francesco CAPUTO 7 Il suo impatto sulla gara è evidente. Si conferma una pedina importante anche nelle vesti di assist-man, per poi chiudere la gara nel recupero da vero rapace d’area. 

  • Giacomo RASPADORI 7 Neppure il VAR gli impedisce di bagnare l’esordio da titolare con un gol all’Olimpico. Dimostra grande voglia di fare anche quando nella ripresa il mister lo sposta sull’esterno.   Dall’88’ Giangiacomo MAGNANI sv

Jeremie BOGA 6 Fa sentire la sua presenza soprattutto al malcapitato Bastos. Cede nel finale dopo una ripresa un po’ appannata. Dal 78′ ROGERIO sv De Zerbi lo schiera in posizione più avanzata del consueto, partecipa all’ultimo spezzone di gara senza particolari sussulti.

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Spezia-Sassuolo 1-4: Caputo vede i 40 gol in Serie A

La prima vittoria del Sassuolo 2020/2021 non ha tardato ad arrivare: alla seconda uscita stagionale, …