lunedì , 26 ottobre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Le altre di A: la Juve avanza ma non troppo, è lotta in zona Europa

Le altre di A: la Juve avanza ma non troppo, è lotta in zona Europa

Dopo 27 giornate di campionato e a 11 turni dal termine della stagione la Juventus è a +8 sulla Roma seconda in graduatoria in ragione del pareggio di Udine. I bianconeri di Allegri avrebbero potuto portarsi a +10 ma hanno fallito il consolidamento di una fuga che avrebbe reso pressoché impossibile ogni residua speranza di aggancio da parte delle inseguitrici. Roma e Napoli si sono affrontate nell’anticipo del sabato pomeriggio e i partenopei, grazie al solito Mertens, hanno avuto la meglio sbancando l’Olimpico. Dal momento che la Juventus deve ancora affrontare entrambe le dirette concorrenti sul loro terreno di gioco, un ulteriore passo falso della Vecchia Signora potrebbe ravvivare la lotta scudetto, a condizione naturalmente che proprio Roma e Napoli non incappino in ulteriori giornate storte e non perdano punti per strada.

Scendendo alle posizioni utili per l’Europa League la lotta rimane accesissima, con quattro squadre in altrettanti punti. Lazio, Atalanta, Inter e Milan sgomitano per un piazzamento continentale e nel turno appena concluso solo i bergamaschi, impattando 0-0 contro la Fiorentina, hanno rallentato il passo facendosi scavalcare dai bianconcelesti, vittoriosi per 0-2 grazie al solito Immobile sul campo di un Bologna in piena crisi di risultato che domenica prossima affronterà proprio il Sassuolo al Mapei Stadium. Le milanesi hanno invece raccolto l’intera posta vincendo rispettivamente 1-5 sul terreno del Cagliari (primo gol con la maglia dell’Inter per Gagliardini) e 3-1 contro il Chievo.

gagliardini

 

Nelle posizioni attigue a quella dei neroverdi si segnala la vittoria della Samp per 3-1 contro il Pescara di Zeman, sempre più ultimo in classifica, mentre il Torino ha superato in rimonta il Palermo, scosso dalle vicende societarie e da una precaria posizione in graduatori, grazie a una tripletta di Belotti realizzata in soli 8 minuti. Il Gallo balza così in testa alla classifica marcatori con ben 22 centri in 24 partite giocate. Il Genoa coglie la sua prima vittoria targata Mandorlini superando 0-2 l’Empoli nel finale di gara: i toscani di Martuscello, che nell’ultimo periodo stanno dando preoccupanti segnali sul versante delle prestazioni e le squadre inseguitrici vedono dunque ancora accesa una fiammella di speranza, nell’attesa di scontri diretti che potrebbero ravvivare una lotta per la salvezza che appare già segnata.

Leggi anche > IL PAREGGIO 0-0 CON IL SASSUOLO ALLONTANA IL CROTONE DALLA SALVEZZA

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

berardi lecce-sassuolo 2-2

E se lo avesse convinto Francesca?

Ricordiamo tutti le dichiarazioni estive di lady Berardi, alias Francesca Fantuzzi, che insisteva con il …