giovedì , 1 ottobre 2020
Home / Campionato / Lazio-Sassuolo, trasferta insidiosa all’Olimpico
Domenico Berardi e Matteo Politano
foto: sassuolocalcio.it

Lazio-Sassuolo, trasferta insidiosa all’Olimpico

Si giocherà domenica 1 ottobre allo Stadio Olimpico di Roma l’incontro Lazio-Sassuolo, valido per la settima giornata del campionato di Serie A. Le due squadre arrivano all’appuntamento con stati d’animo diametralmente opposti: i biancocelesti hanno ripreso la marcia verso le zone alte della classifica interrotta nel turno infrasettimanale contro il Napoli. I neroverdi sono reduci dalla quarta sconfitta su sei partite di campionato (0 a 1 contro il Bologna) e cercheranno di tornare a far punti sin dalla difficile trasferta romana.

Domenico Berardi e Matteo Politano
foto: sassuolocalcio.it

Domenica è arrivata al Mapei Stadium la quarta battuta d’arresto su sei gare per il Sassuolo di Bucchi. Una sconfitta per 0 a 1 dal peso specifico doppio perché arrivata in uno scontro diretto per la salvezza e in un derby casalingo. A decidere la gara a favore del Bologna un gol allo scadere di Okwonko, bravo a ribadire in rete una respinta di Consigli su tiro di Palacio. I neroverdi erano anche rimasti in dieci a causa dell’espulsione per somma di ammonizioni di capitan Magnanelli.

La classifica post derby recita 4 punti in classifica, frutto di una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte. Un momento non facile per il Sassuolo, nonostante mister Bucchi abbia parlato di progressi notevoli sul fronte del gioco e della personalità. Se il passo avanti c’è stato lo vedremo il primo ottobre contro la Lazio di bomber Immobile. Una sfida in cui i neroverdi non avranno i favori del pronostico di BetStars (la vittoria di Matri è compagni è quotata a 8.00) ma in cui vorranno ribaltare le previsioni dei bookmakers che danno il trionfo della Lazio a 1.40 e il pareggio a 4.75.

La Lazio è ripartita dopo il 3 a 1 subito col Napoli e ha avuto ragione di un Verona sempre più in difficoltà. 3 a 0 per i biancocelesti con Ciro Immobile ancora protagonista: per lui una doppietta e un assist per l’ultima rete di Marusic. Una prova di grande maturità per la squadra di Inzaghi, bravo a sopperire alle assenze (sette infortunati, una buona parte dei quali titolari) con l’organizzazione di gioco e con la fantasia dell’attacco formato da Immobile e dal sempre più convincente Luis Alberto.

Per la gara di domenica il tecnico dei neroverdi Bucchi riproporrà ancora una volta il 3-5-2, deciso a lasciarsi alle spalle definitivamente il 4-3-3 degli anni con Di Francesco in panchina. Porta affidata al titolare Consigli i cui pali verranno difesi alla linea a tre composta da Cannavaro, Acerbi e Letschert. A centrocampo si dovrà fare i conti con la squalifica di Capitan Magnanelli con Biondini probabile sostituto. A completare la linea mediana ci saranno il recuperato Duncan e Missiroli con Lirola e Adjapong pronti al doppio lavoro sulle fasce. In attacco conferma per la coppia titolare Matri – Berardi con Politano pronto a subentrare a partita in corso. Ancora lontano dal rientro Dell’Orco.

Inzaghi dovrà fare ancora una volta i conti con gli infortunati. Mancheranno anche contro il Sassuolo F. Anderson, Wallace, Bastos, De Vrij, Basta e Milinkovic-Savic. La Lazio si schiererà con il consueto 3-5-1-1. Tra i pali il sempre convincente Strakosha. Davanti a lui giostreranno Patric, Luiz Felipe e Radu. Centrocampo a 5 con Leiva da regista, Lukaku e Marusic sulle fasce e Parolo e Lulic da interni. In attacco l’imprescindibile Immobile che verrà rifornito di palloni giocabili dallo spagnolo Luis Alberto.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Spezia-Sassuolo 1-4: Caputo vede i 40 gol in Serie A

La prima vittoria del Sassuolo 2020/2021 non ha tardato ad arrivare: alla seconda uscita stagionale, …