mercoledì , 16 giugno 2021
Home / Campionato / Lazio-Sassuolo, Manco (CittàCeleste.it): “Sassuolo in lizza per l’Europa, la Lazio vuole il quarto posto”
lazio-sassuolo 2-2
foto: sassuolocalcio.it

Lazio-Sassuolo, Manco (CittàCeleste.it): “Sassuolo in lizza per l’Europa, la Lazio vuole il quarto posto”

In vista di Lazio-Sassuolo, abbiamo parlato con Giovanni Manco, collega di CittàCeleste.it, testata online dedicata al mondo biancoceleste. Con lui abbiamo voluto approfondire lo stato di forma della Lazio, per capire come affronterà la gara contro il Sassuolo.

La Lazio è in un buon periodo. A parte la qualificazione in Coppa Italia e la grande vittoria del derby, i ruolini dicono che le vittorie sono quattro di seguito. È finalmente tornata la formazione che ci ha incantato nella scorsa stagione?

Penso che la vera Lazio si collochi in una sfumatura di grigio tra quella meravigliosa dello scorso anno e quella, a tratti inguardabile, vista all’inizio della stagione in essere. Nessuno nell’ambiente si aspettava di poter ancora una volta lottare per lo scudetto, l’impegno della Champions League impone un dispendio di energie tale che ripetersi era pressoché impensabile. L’obiettivo della Lazio era, e rimane, il quarto posto: qualificarsi ancora una volta per la Champions League darebbe prova di grande continuità e permetterebbe al progetto di potersi sviluppare negli anni. Fallire vorrebbe dire, in un certo senso, dover ricominciare daccapo. La Lazio deve abituarsi a far parte, in pianta stabile, al novero dei club che rappresentano l’Italia nell’Europa che conta.

Leggi anche > LE PROBABILI FORMAZIONI DI LAZIO-SASSUOLO

L’operazione di Luis Alberto è arrivata inaspettata in suo buon momento di forma. In che maniera Inzaghi riuscirà a sopperire alla sua assenza?

Davvero un fulmine a ciel sereno, specie perché il giocatore era in un periodo di forma eccezionale. Per fortuna i tempi di recupero non sembrano lunghi. Per come sostituirlo in teoria la Lazio ha un ricambio degno di questo nome: Andreas Pereira. Tuttavia, contrariamente al progetto tattico per il quale è stato preso (vice Luis Alberto) Inzaghi lo preferisce in una posizione più avanzata, tant’è che giovedì sera contro il Parma lo abbiamo visto duettare con Muriqi in attcco. Ecco perché non mi sorprenderebbe, contro il Sassuolo, vedere dal primo minuto Akpa-Akpro o Parolo, tra i migliori in campo contro il Parma. Anche perché giocatori dinamici come loro potrebbero dar fastidio ai forti palleggiatori di cui dispone il Sassuolo.

L’anno scorso Caicedo ha segnato una delle sue solite reti in zona Cesarini, di quelle che lo hanno reso famoso. Ora, dopo il presunto alterco con Inzaghi, sembra essere tornato alla grande. Può essere lui il pericolo numero uno per i centrali neroverdi?

Inzaghi ha tantissime frecce in dote con cui poter far male al Sassuolo, la Lazio è una squadra che dispone di giocatori fortissimi e Caicedo è sicuramente tra questi, tra l’altro l’ecuadoriano è in uno stato di grazia e sarà – immagino – un osservato speciale per De Zerbi. Così come Immobile, giocatore letale se si lascia troppo campo. Lazio e Sassuolo giocano in maniera simile a mio modo di vedere, sarà spettacolo.

UNISCITI AL GRUPPO TELEGRAM DI CANALE SASSUOLO!

Questa Lazio è in corsa su tutti e tre i fronti e tanti tifosi attendono in trepidazione la doppia sfida col Bayern. Fino a che punto la formazione biancoceleste si concentrerà sulla Champions?

La Champions Legue è una soddisfazione arrivata dopo anni di progettualità, e affrontare il Bayern Monaco è un regalo che premia gli sforzi profusi. Sono sicuro che i tifosi della Lazio, quando vedranno la loro squadra all’Allianz Arena penseranno: ‘Finalmente’; e che si godranno lo spettacolo. Mi aspetto una squadra spensierata, vogliosa di giocare a calcio e di far vedere di che pasta è fatta. Qualora non dovesse passare il turno, non sarà di certo un dramma. La Lazio, dopo aver superato il girone, non ha pressioni sul fronte europeo, tutto quello che verrà da ora sarà in più, e sarà bellissimo. Il vero obiettivo, ed insisto su questo aspetto, è il quarto posto in classifica.

In questo girone di andata abbiamo assistito ad una lotta serrata per le posizioni utili per l’Europa, che ha tirato dentro anche compagini come Verona e Sassuolo. Fino a che punto la formazione neroverde può essere di disturbo per le squadre che, come la Lazio, si giocano abitualmente quelle posizioni?

Ritengo Sassuolo una bellissima realtà, una squadra ben costruita e ben allenata che gioca in uno stadio di proprietà (cosa non da poco). E poi gioca in maniera meravigliosa. C’è tutto per fare bene e sono convinto che lotterà per un posto in Europa League fino alla fine insieme a tante altre squadre. I neroverdi parteciperanno alla bagarre.

Segui la diretta Lazio-Sassuolo sul nostro sito, allo stadio Olimpico avremo il nostro Giuseppe Garino.

RESTA AGGIORNATO SUL CALCIOMERCATO DEL SASSUOLO

lazio-sassuolo 2-2
foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Andrea Costa stadi

Il sottosegretario Andrea Costa: “prossima stagione con gli stadi aperti a più del 25% di capienza”

Il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa è stato intervistato da Nsl Radio, dove ha parlato …