venerdì , 24 settembre 2021
Home / Coppa Italia / La Coppa Italia cambia format: spazio solo ai club di A e B
coppa italia
foto: bolognafc.it

La Coppa Italia cambia format: spazio solo ai club di A e B

La Coppa Italia è pronta a cambiare format. Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, infatti, nel Consiglio pomeridiano di Lega è stato deciso di cambiare format. Sino alla stagione 2020/2021, il format della Coppa Italia prevedeva la partecipazione di 78 squadre: 9 di Serie D, 29 di Lega Pro, 20 di Serie B e 20 di Serie A. Nel format attuale, inoltre, le squadre di Serie D e le 27 di Lega Pro entravano nel torneo nel turno eliminatorio. Poi, spazio alle altre 2 di Lega Pro, alle 20 di Serie B, alle 12 di Serie A e infine alle teste di serie (le prime 8 del campionato precedente).

Leggi anche > Calciomercato Sassuolo, Pedullà: “De Zerbi rimarrebbe anche, ma gli incastri sono complicati” 

Il nuovo format, invece, prevede solo 40 squadre partecipanti, 20 di A e 20 di B. La data d’inizio è stata fissata per il 15 agosto, data in cui scenderanno in campo subito 12 squadre di Serie A. Secondo quanto appreso, l’obiettivo è quello di avere un calendario spalmato in maniera più ragionevole, ma al contempo anche quello di creare una competizione più appetibile alle televisioni e che non preveda partite già scontate in partenza.

 Unisciti al canale Telegram! 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

coppa italia

Coppa Italia, l’avversario del Sassuolo sarà la vincente di Cagliari-Cittadella

La Coppa Italia entra nel vivo. Conclusi i trentaduesimi di finale, a dicembre le squadre …