giovedì , 1 ottobre 2020
Home / Campionato / Di Francesco dopo Sassuolo-Sampdoria: “C’è grande rammarico per il risultato”

Di Francesco dopo Sassuolo-Sampdoria: “C’è grande rammarico per il risultato”

Il Sassuolo di mister Di Francesco impatta contro la Sampdoria dell’amico Vincenzo Montella. I neroverdi dominano per tutto il corso della gara creando diverse occasioni da gol, tutte innescate da uno strepitoso Viviano, compreso il calcio di rigore calciato male da Berardi.

Gli emiliani giocano buona parte della gara in superiorità numerica per l’espulsione di Ranocchia al 27′, ma non riuscendo a sbloccarla, finisce 0-0, neroverdi che non vincono da tre giornate.

Al termine della gara, Eusebio Di Francesco non nasconde il suo rammarico ai microfoni dei giornalisti e commenta così la prestazione dei suoi giocatori: “Oggi meritavamo certamente la vittoria, per tutto quello che abbiamo espresso in campo e per le difficoltà che abbiamo creato alla Sampdoria. E’ mancato solo il gol, perchè se la palla non la metti in rete, tutto quello che hai creato viene vanificato. Su questo dobbiamo ancora migliorare, partite come queste, dove nonostante hai preso solo due tiri in porta, puoi rischiare anche di perderle. Sono dispiaciuto per il risultato, i miei ragazzi hanno creato tante occasioni senza riuscire a sfruttarle“.

IL TABELLINO DI SASSUOLO-SAMPDORIA 0-0

Su Montella:A Vincenziono è andata bene (ride ndr), come ha detto lui: mi ha chiuso nella sua area di rigore. Montella per me è un fratello e mi auguro che si possa salvare il prima possibile, noi oggi volevamo a tutti i costi portare a casa i tre punti“.

Il video delle dichiarazioni di Mister Di Francesco:

Dispiaciuto per il risultato, ma allo stesso tempo soddisfatto per l’interpretazione e l’approccio alla gara dei suoi giocatori, per Di Francesco l’unico demerito sta nel non aver trovato il gol, per il resto la squadra ha giocato la partita nell’area di rigore avversaria, creando moltissime occasioni.

Sul rigore sbagliato da Domenico Berardi:Non ho parlato con il calciatore, non ha tirato uno dei migliori rigori, poteva sicuramente calciarlo meglio, ci ha abituato ad altri rigori“.

In attesa della partita del Milan che domani affronterà il Carpi in casa e in virtù de pareggio maturato sul campo, viene chiesto al mister se l’Europa League è ancora un obiettivo raggiungibile, questa la risposta del tecnico: “Ci deve essere la volontà di fare più punti possibile, questo pareggio ci potrebbe allontanare da quello che è il nostro desiderio di fare qualcosa d’importante e poter sognare una qualificazione all’Europa League. Riproveremo con il Torino a portare a casa i tre punti e vedremo come andrà a finire“.

LE PAGELLE DI SASSUOLO-SAMPDORIA 

Traguardo storico per il Sassuolo che eguaglia il record di punti conquistati in Serie A nella scorsa stagione, ben 49, anche se le intenzioni del mister erano ben diverse: “Oggi sarei voluto arrivare a 51 punti, per il record del Sassuolo in Serie A, mi auguro di andarli a prendere a Torino, ma l’ambizione di oggi era arrivare a quota 51“.

Il nostro Massimiliano Todeschi incalza il mister su alcune discutibili decisioni arbitrali, come l’ammonizione di Sansone che non ha lasciato indifferente il tecnico neroverde, questa la risposta: “Mi impongo sempre di comportarmi in un certo modo e di mantenere un certo stile in campo. Ovvio però che vedere ammonito Sansone è una cosa che non capisco, quando è il giocatore che cerca di aiutare l’arbitro, rialzandosi dopo il fallo per non indurlo a pensare che fosse rigore. Gli arbitri devono tutelare chi non fa il furbo e non viceversa“.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Spezia-Sassuolo 1-4: Caputo vede i 40 gol in Serie A

La prima vittoria del Sassuolo 2020/2021 non ha tardato ad arrivare: alla seconda uscita stagionale, …