mercoledì , 30 settembre 2020
Home / Interviste / Francesco Caputo: “Ripartiamo tutti dallo stesso livello, spero di raggiungere i 20 gol fissati da Del Piero”
Francesco Caputo Sassuolo
foto: Sassuolo Calcio

Francesco Caputo: “Ripartiamo tutti dallo stesso livello, spero di raggiungere i 20 gol fissati da Del Piero”

Ciccio Caputo parla su Sassuolo Channel in vista della ripresa del campionato. Le sue parole sono straordinarie e fanno sperare ad un ottimo futuro per la compagine neroverde.

Si ricomincia il 21 giugno:Rivedere il calendario dopo un periodo così lungo è difficile. Sembra una piccola luce in fondo al tunnel. Non sarà facile. Ma già che se ne parla e ci sarà la ripresa è un passo importante sia per noi che per chi ci guarda da casa. Le prossime due saranno difficilissime, due trasferte dure contro due avversari forti, importanti. Conosciamo le difficoltà che potremmo incontrare ma sappiamo anche che possiamo giocarcela alla grande. Ora si riparte tutti dallo stesso livello, da zero, in un clima diverso e in condizioni che non abbiamo mai affrontato. Sarà difficile sicuramente, ma proveremo a mettere in difficoltà chiunque”.

Il periodo di quarantena ci ha segnato tutti profondamente: “Il momento più difficile e più drammatico è stato quello che abbiamo visto tutti nei telegiornali, coi camion militari che portavano via le bare da Bergamo. Sembrava una situazione surreale, che ci ha fatto capire le difficoltà che abbiamo attraversato. È stato anche difficile spiegarlo ai miei figli. Sono immagini forti che rimarranno nella storia di questo paese. Ma piano piano spero che ne usciremo alla grande e più forti di prima. Questo periodo ci ha lasciato dentro un segno importante. A me non è mai capitato di vivere una situazione così difficile. Capisci cosa significa la vita, la libertà, il volersi bene, i sacrifici. Essere chiusi in casa per un periodo così lungo non è stato facile, però penso che ci sia servito da lezione a tutti. Ci ha fatto riscoprire l’amore per la famiglia e per tante cose che una vita frettolosa qualche volta ti fa lasciare un po’ indietro”.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

sassuolo-bologna 3-1
foto: foxsports.it

Il Sassuolo è pronto per la ripresa: Le sensazioni sono molto positive. Siamo tornati tutti con grande entusiasmo e voglia di ripartire, di riprendere questo campionato sospeso. Piano piano ci siamo adattati alle nuove regole, ci siamo ricompattati e stiamo cercando di non dar peso a nulla. Siamo in un momento molto positivo. L’abbiamo presa con molta consapevolezza. Cercheremo di sfruttare al meglio questo nuovo inizio di campionato”.

Ricominciare gli allenamenti è stato difficile: Allenarsi a casa non è come farlo sul rettangolo verde. Penso che tutti i calciatori in questo periodo lo abbiano fatto, chi più o chi meno, ma per forza. Allenarsi in campo è diverso e al nostro ritorno abbiamo fatto un po’ di fatica, specie dopo due mesi di quasi fermo. Correre sull’erba non è come correre sulla cyclette. Tante piccole cose ti fanno capire com’è importante allenarsi giornalmente su un campo vero. Basta un periodo di adattamento per tornare alla nostra forma. Non siamo tutti abituati a giocare ogni tre giorni, specie in un periodo dove il caldo si farà sentire. Sicuramente sarà difficile finire una partita e pensare già alla successiva. Cercheremo di portare a termine il campionato nel miglior modo possibile. La voglia è tanta e c’è tanta positività”.

Qualcosa bolle in pentola:Esultanza? Non voglio annunciare nulla, sto pensando a qualcosa. Spero di riuscire ancora a fare qualcosa di buono. Il Sassuolo è in una posizione importante in classifica. Contro il Brescia abbiamo fatto un bel balzo con una grande vittoria. Nessuno riesce a pensare a dove possiamo arrivare. Ma partiamo tutti da zero. Dobbiamo essere fortunati. Noi abbiamo uno staff importante, che ci può rendere pronti a questo tour de force. Cercheremo di mettere in difficoltà chiunque e tireremo le somme”.

Lui, il suo obiettivo l’ha individuato: “Spero di raggiungere l’obiettivo che Alex Del Piero mi ha posto, venti gol. Io avrei voluto almeno eguagliare il record dell’altro giorno. Se farò venti gol e andrò a cena con Del Piero sarà fantastico”.

Infine, un commento sul nuovo colore di capelli: Il nuovo look nasce perché nel periodo di quarantena mia figlia e mia moglie si sono divertite, ho fatto un po’ da cavia. È stato un lavoro così così, ora li ho sistemati e con l’arrivo dell’estate ho voluto dare questo nuovo colore, sperando sempre che porti positività, che sia da forza per me e continuare su quello che stavamo facendo”.

Leggi anche > ODGAARD TORNERÀ DAL PRESTITO MA NON POTRÀ GIOCARE

foto: Sassuolo Calcio
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

De Zerbi dopo Spezia-Sassuolo 1-4: “Potevamo fare anche più gol, vogliamo essere protagonisti di questo campionato”

Roberto De Zerbi ha parlato nel post-partita di Spezia-Sassuolo 1-4, raccontando la sua visione rispetto …