giovedì , 29 ottobre 2020
Home / Campionato / Di Francesco alla vigilia di Milan-Sassuolo: “Dobbiamo concedere meno agli avversari”

Di Francesco alla vigilia di Milan-Sassuolo: “Dobbiamo concedere meno agli avversari”

In vista di Milan-Sassuolo, gara fissata per domani alle ore 18.00, Eusebio Di Francesco è intervenuto presso la sala stampa dello Stadio Ricci per introdurre il match. Le sue parole, disponibili su Sassuolo Channel, analizzano l’ultima gara di Europa League, persa 3-1 in casa del Genk, e guardano all’impegnativo incontro di San Siro.

Posso dire che la nostra condizione è ottimale: i dati fisici della partita contro il Genk dimostrano che fisicamente chi ha giocato era in buona condizione. Certo, abbiamo raccolto un risultato negativo ma questo è derivato dalla nostra mancata attenzione, ad esempio, sui contrasti: ne abbiamo persi troppi e siamo mancati in qualità. I giocatori che ho ora a disposizione, seppur pochi, sono in buona forma fisica ma naturalmente il fatto di avere poche scelte a disposizione condiziona molto il nostro lavoro. Fortunatamente” prosegue Di Francsco “ho la possibilità di scegliere anche tra giocatori non inclusi della Lista Uefa in occasione delle gare di campionato”. Il riferimento evidente è a Terranova, Dell’Orco e Iemmello, cui potrebbe essere data una chance, anche dal primo minuto, proprio domani.

Il mister prosegue poi nell’analisi della gara di coppa: “Davvero un peccato aver preso gol nei loro primi due tiri in porta: può succedere, loro sono stati comunque più abili di noi nella concretezza e nella ricerca della porta. D’altra parte io non posso recriminare nulla alla mia squadra sul versante dell’impegno. Abbiamo dato l’impressione di non aver mai mollato, il pubblico lo ha capito e questo mi fa molto piacere: ribadisco, il risultato non può che rammaricare ma guardiamo avanti con ottimismo e sappiamo che i nostri giovani e i giocatori arrivati da poco hanno ancora margini di miglioramento e partite come quella di giovedì ci servono per crescere e maturare. Contro il Genk abbiamo corso molto, come detto, ma ci è mancata la corretta interpretazione di alcune situazioni”.

eusebio-di-francesco-foto-sassuolo

 

Montella è un ottimo allenatore, oltre che un caro amico” prosegue Di Francesco passando all’analisi pre-partita di Milan-Sassuolo “ha dato un’identità alla squadra e cura molto la fase difensiva, cosa che dobbiamo fare maggiormente anche noi. Al di là delle numerose assenze vedo infatti che stiamo concedendo troppo agli avversari e abbiamo il dovere di lavorare per evitare questa situazione. Non avevo alcun dubbio sulle capacità di Montella di far crescere le proprie squadre, la sua mano si vede e noi dobbiamo avere grande entusiasmo nell’affrontare questa gara. Loro avranno avuto più tempo per prepararla e questo ovviamente conta non poco. Noi dobbiamo comunque essere soddisfatti, e mi piace ricordare che senza penalizzazione saremmo terzi in classifica con 15 punti: il fatto che una squadra come l’Inter, che solo nelle sue seconde linee ci è decisamente superiore, abbia perso due partite di Europa League è segno che i risultati che stiamo raccogliendo ci devono rendere orgogliosi”.

Di Francesco dedica qualche battuta anche a Grégoire Defrel, l’attaccante più in forma della rosa neroverde in questo momento: “Greg è un ragazzo straordinario, lavora sempre per la squadra e ora viene premiato anche con i gol. L’anno scorso gli sono un po’ mancati ma ora può fare il salto di qualità definitivo. Lo ritengo un giocatore decisamente importante, così come lo è Politano, che è cresciuto molto a partire dagli allenamenti. Il nostro segreto è tutto qui: lavorare bene tutta la settimana. Solo così potemo far migliorare ulteriormente i giocatori che sono da poco tra noi”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Sassuolo-Torino 3-3: spettacolare rimonta nella nebbia

Nella nebbia di Reggio Emilia, il Sassuolo fornisce un’altra prestazione convincente e compie la seconda …