mercoledì , 17 Aprile 2024
Claud Adjapong
Claud Adjapong (foto: Alberto Benaglia)

Flash Neroverdi: l’intervista a Claud Adjapong

Nel corso dell’ultima puntata di Flash Neroverdi, è stato intervistato Claud Adjapong, giocatore della Primavera che appena una settimana fa ha fatto il proprio esordio in Serie A contro la Juventus. Ecco le sue parole ai microfoni di SassuoloChannel:

“E’ stato un grandissimo esordio, in uno stadio magnifico contro una squadra fortissima. E’ stata una emozione indescrivibile: quando il mister mi ha chiamato, facevo fatica a mettermi i parastinchi. Qualche minuto perso? E’ vero – sorride – ero a bordo campo e speravo che il pallone uscisse, così che io avessi la possibilità di entrare”.

Claud Adjapong
Claud Adjapong (foto: Alberto Benaglia)

Il primo giorno a Sassuolo? Se sono qui oggi, gran parte del merito lo devo a Gianni Soli, che oggi non c’è più: mi ha fatto capire molte cose. Molti allenatori che ho avuto, inoltre, sono ancora in società e mi fanno ancora i complimenti per il traguardo raggiunto. Primo sassolese in Serie A con la maglia del Sassuolo? Me lo hanno detto in molti, sono cresciuto qui sin da piccolo anche se sono nato a Modena. Primavera? Stiamo facendo un grande campionato, siamo consapevoli delle nostre potenzialità. Lo spogliatoio è molto unito, speriamo di raggiungere le Final Eight, obiettivo mai raggiunto dalla società”.

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

mattia giani

Tragedia nel calcio: morto Mattia Giani. Era stato allenato da Bigica

Una tragedia ha scosso il mondo del calcio: ci ha lasciati Mattia Giani, calciatore del …