lunedì , 25 ottobre 2021
Home / Notizie Neroverdi / Eusebio Di Francesco: “Devo tanta al Sassuolo, ho ancora grandi motivazioni per stare qui”

Eusebio Di Francesco: “Devo tanta al Sassuolo, ho ancora grandi motivazioni per stare qui”

Eusebio Di Francesco è intervenuto durante la trasmissione Sky “Calciomercato – L’originale“, ha parlato del suo Sassuolo e dei suoi talenti, il mister è pronto ad affrontare la terza stagione in Serie A, l’obiettivo resta confermare quanto fatto fino a questo momento.

Vi proponiamo un estratto delle dichiarazioni del mister, tratte dal sito gianlucadimarzio.com:

Su Berardi e Zaza: “Chi meglio tra Zaza e Berardi? Devo dire che sotto tutti i punti di vista, Domenico Berardi è cresciuto tantissimo negli ultimi tre anni. Oltre ai gol, riesce a fare anche tanti assist, sa mandare i compagni in porta. Questo è quello che lo differenzia da Zaza, che è un bomber d’aria di rigore. Inoltre Mimmo ha tre anni in meno e tanti margini di miglioramento. Perchè Juve ha scelto Zaza? Anche Conte ha detto che c’è carenza di centravanti veri, e Zaza ne è il prototipo. Deve ancora completare la maturazione, ma alla Juventus migliorerà ancora di più. E’ stata una scelta tecnica quella della Juve di portare Zaza a Torino, anche perchè Berardi voleva continuare a giocare con continuità ed ha preferito fare un altro anno qui da noi. Mimmo ha un carattere facilissimo da modulare, ha smussato tantissimo i lati negativi della sua personalità pian piano sta riuscendo a fare bene anche ciò che prima non gradiva tanto , come le interviste ai giornali e alle televisioni. Sta capendo il suo ruolo, il suo essere giocatore importante, anche fuori dal campo e questo lo sta aiutando tantissimo“.

di-francesco-intervista-sassuolo

Il calcio di Eusebio Di Francesco:Il mio calcio offensivo? A me piace migliorarmi, anno dopo anno. C’e un idea di calcio, ma cerco sempre nuove soluzioni ed esercitazioni per stimolare i miei giocatori, specie quelli piu giovani. A me piace insegnare calcio. Zeman è stato un grande insegnante, ho imparato tanto da lui ma non sto qui a scimmiottarlo. I 7 gol presi contro l’Inter? Sono stati frutto di due giornate storte. Vi assicuro che noi lavoriamo anche sulla fase difensiva, non solo con i difensori ma con tutto il blocco squadra. La gente va allo stadio per divertirsi, poi però conta il risultato. Io voglio far divertire tifosi e gente, ma anche far risultati. Per me è fondamentale che la mia squadra corra, giochi di gruppo e riesca ad essere corta“.

Fiorentina su Di Francesco, ma il mister sceglie il Sassuolo:Non dico niente sulle alternative che mi si sono presentate davanti. Il Sassuolo è la squadra con cui sono cresciuto da allenatore. Devo tanto a loro, ho ancora grandi motivazioni per stare qui. E’ un ambiente che ti permette di lavorare bene e soprattutto mi consente di portare avanti la mia idea di calcio“.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Kevin Bruno

Italia Under 17, Bruno confermato nei 20 convocati per la prima fase di qualificazione europea

Kevin Bruno rappresenterà il Sassuolo nella prima fase di qualificazione all’Europeo di categoria, che l’Italia …