lunedì , 22 Aprile 2024
diretta sassuolo napoli
foto: sassuolocalcio.it

FINALE Sassuolo-Napoli 1-6: recupero horror per i neroverdi

Benvenuti sulla diretta di Sassuolo-Napoli, gara valida per il recupero della 21^ giornata di Serie A. Il match è in programma oggi, mercoledì 28 febbraio alle ore 18, presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia. Canale Sassuolo vi racconterà tutte le emozioni del match contro il Napoli su questa pagina. A seguire, l’ampio post-partita con pagelle, dichiarazioni e commenti. Forza Sasol!

Diretta Sassuolo-Napoli

diretta sassuolo napoli

1-6

Unisciti al nostro canale WhatsApp!

90′ – FINISCE QUI! Niente recupero al Mapei Stadium: il Sassuolo perde per 6-1 contro il Napoli nel recupero della 21^ giornata e resta a quota 20 punti. Racic ha illuso i neroverdi, rimontati dalla rete di Rrahmani, dalla tripletta di Osimhen e dalla doppietta di Kvaratskhelia.

86′ – Si attende il fischio finale da un pezzo ormai. Bigica concede l’esordio in Serie A a Justin Kumi, che rileva Andrea Pinamonti.

84′ – Zielinski aggira con un guizzo Henrique e tira in porta: copertura di Kumbulla, si complimenta con lui Consigli.

83′ – Il Napoli continua ad attaccare senza soluzione di continuità: Sassuolo in balia degli ospiti.

81′ – I giocatori si danno contro a vicenda al minimo errore: non c’è limite al peggio in casa Sassuolo.

81′ – Molti tifosi stanno abbandonando gli spalti del Mapei. Dalla frangia più calda della curva neroverde, da ormai venti minuti, stanno arrivando cori di protesta e contestazione.

80′ – Ultimo cambio per Calzona: fuori Lobotka, dentro Dendoncker.

79′ – Continua il bombardamento alla porta di Consigli: anche Simeone vuole iscriversi alla corrida.

76′ – Doppio cambio per Bigica e Calzona: Zielinski-Simeone per Traorè-Osimhen nel Napoli, Defrel-Kumbulla per Bajrami-Tressoldi nel Sassuolo. Esordio in neroverde per Kumbulla.

75′ – ⚽ GOL NAPOLI! Il sesto gol è proprio di Kvara: ci prova prima con il mancino, poi sfila palla ad un ingenuo Volpato e scarica in porta l’1-6. Serataccia per il Sassuolo.

75′ – Kvara per la doppietta: Henrique gliela nega mettendosi sulla traiettoria del tiro.

73′ – Volpato fa tutto bene, poi apre per Laurienté: tiro senza pretese del francese, che trova la schiena di Di Lorenzo e il corner.

72′ – Apertura illuminante di Raspadori per Traorè, un’asse che il Sassuolo rimpiange come poche cose al mondo. Servizio per Mario Rui e cross direttamente per Consigli.

71′ – Partita che ormai ha ben poco da offrire al Mapei.

69′ – Buono spunto di Volpato, che lascia sul posto Mario Rui e serve in profondità Pinamonti: forse troppo profondo il servizio per il Pina, che mette in mezzo come può trovando i guantoni di Meret.

67′ – RASPADORI! Vicino al gol dell’ex, Jack Raspadori, che chiama la palla a Kvara e la impatta di piatto al volo impegnando a terra Consigli.

66′ – I ritmi della partita si sono abbassati, ma il Sassuolo non sembra meno vulnerabile di prima.

64′ – E’ una telefonata, il corner di Laurienté per Meret.

63′ – Laurienté difende palla da Raspadori e conquista un corner. I neroverdi provano a rendere il passivo meno severo.

62′ – Doppio cambio nel Sassuolo: fuori gli incontenibili Politano e Rrahmani, dentro Raspadori e Natan.

62′ – Fa tutto bene Bajrami, eccetto il passaggio finale, a metà tra Laurienté e Volpato.

61′ – Occasione Napoli! Imbucata centrale di Di Lorenzo per Politano, corridoio che non dovrebbe mai esserci: Henrique si immola e devia il tiro a botta sicura di Politano.

60′ – Il Sassuolo le prova tutte: Laurienté calcia dalla distanza, dalla “sua” mattonella, ma manca lo specchio.

58′ – Gioca sul velluto il Napoli, che non ha mai realmente avuto un momento di flessione dopo il gol subito all’improvviso da Racic.

56′ – Doppio cambio per il Sassuolo: escono Racic e Doig, dentro Volpato e Missori. Si sbilancia in attacco il Sassuolo, che non ha decisamente più nulla da perdere.

54′ – Le residue speranze di rimonta del Sassuolo sono già arenate dopo i primi cinque minuti della ripresa. Bigica prepara dei cambi, ma c’è ormai poco da fare.

51′ – ⚽ POKERISSIMO DEL NAPOLI! Ogni tiro è un gol per il Napoli: Kvaratskhelia mette la propria firma sul match con un’azione personale, cogliendo per l’ennesima volta la difesa del Sassuolo impreparata. Bella la conclusione, va detto, con cui il georgiano ha trafitto Consigli sul palo più lontano.

50′ – Occasione Sassuolo! Pinamonti serve Bajrami in corsa, l’albanese torna in mezzo ma un recupero provvidenziale di Lobotka evita il peggio per il Napoli.

49′ – Il Sassuolo la sta perdendo da solo questa partita. Ci sta perdere contro il Napoli, ma non in questo modo.

47′ – ⚽ GOL NAPOLI! Niente, questo Sassuolo non vuole proprio rialzarsi. Tressoldi regala palla a Kvaratskhelia con un passaggio che definire leggibile è un eufemismo. Palla a Osimhen, poker Napoli e tripletta personale per il nigeriano.

47′ – Punizione tagliata di Laurienté: fa buona guardia la difesa del Napoli.

46′ – Prima accelerata di Laurienté e prima punizione interessante per il Sassuolo, che non deve darsi per vinto: c’è ancora tempo per recuperare una squadra forte ma di certo non imbattibile come il Napoli.

46′ – INIZIA LA RIPRESA! Nessun cambio per i due tecnici.

18:48 – FINE PRIMO TEMPO! Chiffi non concede neanche mezzo minuto in più nonostante la lunga interruzione dovuta ai soccorsi per Politano. Si va all’intervallo sull’1-3 in favore del Napoli.

45+3′ – Corner per il Sassuolo guadagnato da Bajrami: sarà l’ultima opportunità per i neroverdi.

45+2′ – Politano si fa male nel tentativo di vincere un rimpallo con Doig: gioco fermo, sembra solo una botta per l’ex Sassuolo.

45+1′ – Il Napoli sta legittimando il vantaggio: Kvara va vicino alla firma personale ma viene fermato sul primo palo da Consigli. Sarà corner per gli ospiti.

45′ – Tre minuti di recupero.

43′ – Troppo facile per il Napoli entrare in porta, sospinto dalla propria curva a ridosso della porta di Consigli.

41′ – ⚽ TRIS NAPOLI! Completamente ribaltata la partita in appena dieci minuti: ancora rivedibile l’assetto difensivo dei neroverdi, che fanno partire Osimhen sul filo del fuorigioco sul servizio di Politano. Per il nigeriano è un gioco da ragazzi trafiggere Consigli in uscita.

38′ – Bigica approfitta della pausa per catechizzare i suoi: a colloquio Racic e Pinamonti.

37′ – Gioco fermo al Mapei: nel cercare di parare il tiro di Kvaratskhelia, Consigli è entrato letteralmente in porta ed ha staccato parte della rete dal palo.

36′ – KVARA SFIORA L’EUROGOL! Il georgiano vede Consigli fuori dai pali e cerca di punirlo con una palombella velenosa: la palla esce di un soffio sopra il montante.

35′ – In due minuti è crollato l’impero dei sogni del Sassuolo: il gol di Racic era sicuramente estemporaneo, ma era difficile aspettarsi due gol in due minuti da parte dei partenopei.

31′ – ⚽ RADDOPPIO NAPOLI! Neanche il tempo di riassestarsi e arriva il secondo gol del Napoli, con un’azione molto simile a quella del primo gol: passaggio di Politano a rimorchio e gol di Osimhen da due passi.

29′ – ⚽ GOL NAPOLI! Pareggio del Napoli con Rrahmani, sganciatosi in fase d’attacco: il centrale ex Verona si fa trovare pronto sul colpo di tacco illuminante di Anguissa e trafigge Consigli, che tocca ma non può nulla.

27′ – OSIMHEN! Non appena si divincola dalla marcatura di Ferrari, Osimhen fa subito danni: in posizione defilata, nonostante il recupero di Tressoldi, Osimhen fa prendere un colpo ai tifosi neroverdi sfiorando il palo più lontano in diagonale.

25′ – Muove palla bene il Sassuolo, che esce da una situazione difficile sulla fascia sinistra con Doig e Thorstvedt: non arriva però palla a Bajrami dall’altro lato.

23′ – Incursione pericolosa di Anguissa, chiuso a morsa da tre giocatori del Sassuolo: Racic la spazza via senza fronzoli.

21′ – CONTROPIEDE FALLITO DAL SASSUOLO! Caparbio Thorstvedt a vincere un rimpallo e a premiare la corsa di Laurienté: il francese cerca il servizio più difficile, dall’altro lato per Bajrami, ma colpisce Thor, che aveva continuato il taglio.

20′ – Tressoldi chiude in scivolata su Kvaratskhelia: la partita s’infiamma al Mapei

18′ – Prima mossa azzeccata da parte di Bigica, che ha rispolverato Racic mettendolo laddove può far male: il serbo ha le conclusioni dalla distanza e oggi l’ha ampiamente dimostrato.

17′  – ⚽ GOOOOOOOOLLLL SASSUOLOOOOOOOOO! RACICCCCCC! CHE GOL DEL SERBO! Pinamonti cerca l’acrobazia, la palla resta sui 20 metri per Racic che scaglia un destro terrificante che muore all’angolino basso alla sinistra di Meret.

16′ – Meret messo in difficoltà dal pressing di Pinamonti: il Sassuolo ha a disposizione il primo possesso offensivo della partita.

15′ – Sul corner seguente, Ostigard svetta più in alto di tutti ma non inquadra lo specchio.

14′ – FERRARI SALVA UN GOL GIA’ FATTO! Intervento miracoloso di Ferro, che arriva per primo sul cross tagliato di Mario Rui: Osimhen aveva già l’acquolina in bocca per il possibile gol.

13′ – TRAORE! Il primo squillo della serata è per l’ex di turno: Pedersen spazza un cross di Di Lorenzo sul destro di Traorè, che non se lo fa ripetere due volte e calcia al volo. Palla a lato, non di molto.

13′ – Giro palla insistito ma sterile del Napoli, che cerca lo spiraglio giusto.

10′ – Politano cerca di innescare Osimhen con un lancio lungo: Consigli esce dai pali e la fa sua, anticipando il nigeriano.

9′ – Già molto attivo Bigica in panchina, che ha schierato i suoi con un 4-3-3 più guardingo con Racic davanti alla difesa.

7′ – Si sgancia Pedersen sulla destra: Pinamonti è tutto solo sul secondo palo, ma il solito Rrahmani fa buona guardia e sventa la minaccia.

6′ – Prima offensiva del Sassuolo operata da Pinamonti, fermato regolarmente da Rrahmani.

4′ – Ha iniziato alla grandissima il Napoli, che non ha staccato il piede dall’acceleratore per un attimo.

2′ – Imbucata di Traorè per Kvaratskhelia, che sgancia il primo tiro di giornata: Tressoldi si mette in traiettoria e mura.

2′ – Malinteso tra Pedersen e Tressoldi: concessa una rimessa laterale in zona d’attacco al Napoli.

1′ – INIZIA SASSUOLO-NAPOLI!

17:56 – Le squadre fanno il loro ingresso in campo.

17:39 – Rientrano negli spogliatoi le due squadre.

17:37 – Sessione di tiri per entrambe le squadre.

17:35 – Bigica si sta muovendo in su e in giù nella propria metà campo, osservando con occhio vigile il riscaldamento dei propri ragazzi e dispensando segni di incoraggiamento. Segni che, contestualmente, dà anche a se stesso, alla prima presenza in massima serie dopo anni e anni di gavetta.

17:32 – Il Sassuolo è inesorabilmente invischiato nelle sabbie mobili della retrocessione: i punti sono 20, alla pari di Verona e Cagliari al penultimo posto. Udinese e Frosinone distano solo tre lunghezze, il Lecce quattro e l’Empoli cinque: sono otto le squadre ad oggi coinvolte nella lotta salvezza.

17:28 – La prima partita da allenatore di Bigica con il Sassuolo – e in Serie A – è contro il Napoli, dove ha militato da calciatore.

17:25 – A Reggio Emilia sta piovendo da diverse ore: il manto erboso del Mapei Stadium sta reggendo bene, ma davanti alle due porte c’è un po’ di fanghiglia.

17:20 – Bigica ha chiamato un suo fedelissimo, Justin Kumi, come opzione in più a centrocampo. Chissà che non arrivi proprio oggi l’esordio in Serie A per la mezzala di Castelfranco Veneto.

17:18 – Diramate le formazioni ufficiali di Sassuolo-Napoli: Bigica propone Racic in mediana per sopperire alla squalifica di Boloca. La notizia principale viene però dalla panchina: Domenico Berardi è stato convocato ed è a disposizione a partita in corso, così come Martin Erlic.

Tabellino Sassuolo-Napoli

SASSUOLO-NAPOLI 1-6

Reti: 17′ Racic (S), 29′ Rrahmani (N), 31′, 41′ e 47′ Osimhen (N), 51′ e 75′ Kvaratskhelia (N)

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Pedersen, Tressoldi (76′ Kumbulla), Ferrari, Doig (56′ Missori); Henrique, Racic (56′ Volpato), Thorstvedt; Bajrami (76′ Defrel), Pinamonti (86′ Kumi), Laurienté.

A disposizione: Pegolo, Cragno, Erlic, Obiang, Lipani, Mulattieri, Berardi, Ceide.

Allenatore: Emiliano Bigica.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani (62′ Natan), Ostigard, Mario Rui; Anguissa, Lobotka (80′ Dendoncker), Traorè (76′ Zielinski); Politano (62′ Raspadori), Osimhen (76′ Simeone), Kvaratskhelia.

A disposizione: Contini, Gollini, Juan Jesus, Olivera, Mazzocchi, Lindstrom.

Arbitro: Sig. Chiffi di Padova.
Assistenti: Sig. Peretti di Verona e Sig. Imperiale di Genova.
IV Uomo: Sig. Di Marco di Ciampino
VAR: Sig. Sozza di Seregno e Sig. Mazzoleni di Bergamo.

Ammoniti:
Espulsi:

Note:

Formazioni ufficiali Sassuolo-Napoli

SASSUOLO: Consigli, Pedersen, Tressoldi, Ferrari, Doig, Racic, Henrique, Bajrami, Thorstvedt, Laurienté, Pinamonti.

NAPOLI: Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Mario Rui, Anguissa, Lobotka, Traorè, Politano, Kvaratskhelia, Osimhen.

I precedenti

Sassuolo e Napoli si sono incontrate per un totale di 22 volte tra Serie A e Coppa Italia. Il Napoli ha vinto gli ultimi 4 incontri, nei quali il Sassuolo ha segnato solo un gol. C’è da dire però, che queste gare, tranne una, sono state disputate tutte al Maradona. In totale, il Sassuolo ha battuto gli azzurri 2 volte, con 7 pareggi e 13 vittorie partenopee. Bomber dell’incontro è Victor Osimhen, autore di 6 reti contro il Sassuolo.

Il Sassuolo non batte il Napoli dal 1° novembre 2020, quando si impose per 0-2 a Fuorigrotta con le reti di Locatelli e Lopez.

Al Mapei Stadium il bilancio è ancora più impietoso. Il Sassuolo ha vinto una sola volta, contro 4 vittorie del Napoli e 5 pareggi.

In casa, il Sassuolo non batte gli azzurri dal 23 agosto 2015, Sassuolo-Napoli 2-1 con reti di Floro Flores e Sansone che risposero al temporaneo 0-1 di Marek Hamsik.

Da neo-tecnici, né Emiliano Bigica né Francesco Calzona hanno mai sfidato l’altra squadra né il collega seduto sull’altra panchina. Emiliano Bigica è tra l’altro un ex della partita. Da calciatore ha ha militato in azzurro tra il 1999 e il 2001 e poi nella stagione 2001-2002. Il suo esordio su una panchina della serie A, dunque, avverrà contro una squadra della quale ha vestito i colori. In Primavera, Bigica non ha mai perso contro il Napoli: per lui 5 vittorie e 5 pareggi in 10 incontri.

Questi gli highlights dell’andata:

Probabili formazioni

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Erlic, Ferrari, Doig; Lipani, Matheus Henrique; Volpato, Thorstvedt, Laurienté; Pinamonti.

A disposizione: Cragno, Pegolo, Kumbulla, Tressoldi, Toljan, Missori, Obiang, Racic, Castillejo, Bajrami, Ceide, Defrel, Mulattieri.

Allenatore: Emiliano Bigica.

Ballottaggi: Pedersen-Toljan 55%-45%, Erlic-Tressoldi 55%-45%, Volpato-Bajrami 55%-45%.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Olivera; Anguissa, Lobotka, Traoré; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia.

A disposizione: Gollini, Contini, Mazzocchi, Juan Jesus, Mario Rui, Dendonker, Zielinski, Cajuste, Lindstrom, Raspadori, Simeone.

Allenatore: Francesco Calzona.

Ballottaggi: Politano-Raspadori 65%-40%.

L’arbitro

Sarà il Sig. Daniele Chiffi della sezione AIA di Padova l’arbitro di Sassuolo-Napoli, gara in programma mercoledì 28 ottobre alle ore 18 al Mapei Stadium di Reggio Emilia e valevole come recupero della 21esima giornata di Serie A. A coadiuvarlo ci saranno il Sig. Giorgio Peretti di Verona e il Sig. Davide Imperiale di Genova. Il IV uomo sarà il Sig. Davide Di Marco di Ciampino. Al VAR ci sarà il Sig. Paolo Sozza di Seregno, coadiuvato dal Sig. Paolo Mazzoleni di Bergamo.

Sassuolo-Napoli in tv

Sassuolo-Napoli sarà trasmessa in esclusiva su Dazn. La partita sarà visibile a partire dalle ore 18.00. La telecronaca sarà a cura di Stefano Borghi, con commento tecnico di Fabio Bazzani.

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

Sassuolo-Lecce 0-3

Sassuolo-Lecce 0-3: niente alibi, potrebbe essere troppo tardi

Sassuolo-Lecce 0-3. Male, malissimo. Una sfida che non doveva finire così. Anzi. Non sarebbe mai …