sabato , 24 Febbraio 2024
diretta juventus sassuolo
foto: sassuolocalcio.it

FINALE – Juventus-Sassuolo 3-0

Juventus- Sassuolo termina con un perentorio 3-0. Una doppietta di Vlahovic e una rete di Chiesa nel finale regalano la vittoria agli uomini di Allegri, che si sono trovati di fronte un Sassuolo solo a sprazzi capace di creare azioni realmente pericolose. Troppo poco convincenti i neroverdi di Dionisi, che danno modo ai bianconeri di vendicare la sconfitta dell’andata.

 

Diretta Juventus-Sassuolo

diretta juventus sassuolo

3-0

Unisciti al nostro canale WhatsApp!

Dopo tre minuti di recupero TERMINA LA GARA con una sconfitta per i neroverdi che non riescono a dar seguito alla vittoria dell’ultimo turno.

92° – Volpato tenta una conclusione dalla destra ma il tiro è troppo debole e finisce tra le braccia di Szczesny.

89° – 3-0 per la Juventus con Chiesa che imbeccato da Locatelli trafigge Consigli, in serata decisamente negativa.

87° – Ultimo cambio anche per la Juventus con Alex Sandro che subentra a Cambiaso.

85° – Occasione potenziale proprio per il nuovo entrato Mulattieri, anticipato all’ultimo da Danilo che gli toglie il pallone dalla disponibilità.

84° – Nel Sassuolo dentro Mulattieri per Laurienté.

81° – Per la Juventus escono Vlahovic e Kostic  per lasciare spazio a Milik e Iling-Junior.

74° – Ancora un cambio per i neroverdi: fuori Viti per Missori.

70° – Doppio cambio per il Sassuolo che deve tentare di raddrizzare la gara: dentro Volpato e Castillejo per Thorstvedt e, un po’ a sorpresa, Berardi.

66° – Tressoldi chiude con il fisico su Vlahovic, Kostic e Rabiot combinano in area ma viene segnalato un fuorigioco.

63° – Contropiede fulmineo del Sassuolo con Berardi che si vede sventare la conclusione da Szczesny, autore di un grande intervento. Ferrari ammonito da Piccinini per motivi ignoti.

62°  Vlahovic tenta una conclusione dal lato sinistro dell’area, pallone alto. Dopo alcuni minuti di Sassuolo propositivo i padroni di casa stanno cercando di riprendere terreno.

57° – La Juventus sostituisce Yildiz e Miretti con Chiesa e Weah.

53° – Berardi va al tiro dal limite e mette di poco a lato alla sinistra di Szczesny.

49° – Possibile contropiede per i neroverdi lanciato da Laurienté, che scambia con Pedersen e poi con Berardi che tenta un tacco senza esito e vanifica l’azione.

INIZIA LA RIPRESA a Torino. Entra Ruan Tressoldi al posto di Erlic, probabilmente non al top dopo lo scontro con Yildiz rimediato sul finale di prima frazione.

FINE PRIMO TEMPO dopo un minuto di recupero.

45° – Kostic sfiora l’autorete sventando un pallone insidioso dalla fascia sinistra neroverde.

43° – Ancora un contrasto Erlic-Yidliz con il centrale croato neroverde che rimane a terra.

41° – Ammonito Erlic per un fallo su Yildiz.

40° – Pedersen recupera un pallone sulla sua fascia di competenza e si propone per una combinazione con Berardi, senza esito.

37° – Raddoppio della Juventus, di nuovo con Vlahovic che direttamente su calcio di punizione infila un Consigli forse non impeccabile. 2-0 allo Stadium.

34° – Ribaltamento di fronte a favore della Juventus con Yildiz che sferra un tiro che Ferrari respinge di testa.

32° – Ancora Laurienté che va alla conclusione, con l’estremo difensore bianconero che sventa. Neroverdi che negli ultimi minuti stanno alzando il baricentro.

29° – Berardi allarga sul vertice sinistro dell’area per Laurienté che non restituisce il favore al compagno e tenta una conclusione telefonata che non impensierisce Szczesny.

27° – Laurienté sguscia tra due avversari e mette un pallone forte in mezzo, nulla di fatto per il Sassuolo.

25° – Ancora una pallone perso in zona rossa per i neroverdi: stavolta è Erlic che regala la sfera agli avversari. Sullo sviluppo dell’azione Rabiot è recuperato da Pedersen, con il terzino norvegese che si rifugia in angolo.

21° – Sassuolo in difficoltà nella creazione di trame offensive. I padroni di casa raddoppiano costantemente i portatori di palla e gli uomini di Dionisi non appaiono lucidi. Berardi ancora non ha acceso la luce.

15° – Gol della Juventus con Vlahovic. Errore in uscita da parte di Ferrari con i bianconeri che recuperano palla e il centravanti serbo che trova la rete con un sinistro dal limite dell’area.

13° – Yildiz e Rabiot dialogano in modo potenzialmente pericoloso, Ferrari spazza. Molta più Juve in questa prima parte di gara.

10° – Henrique perde un pallone sanguinoso a poca distanza dall’area neroverde, la difesa riesce a cavarsela.

5° – Viti, chiamato a giocare fuori ruolo, riesce a chiudere efficacemente in angolo su Cambiaso dopo un fraintendimento con Laurienté che ha portato ad un pallone perso.

2° – Palla che arriva in area emiliana, Boloca svirgola ma la sfera arriva senza patemi tra le braccia di Consigli.

VIA ALLA GARA con il fischio del direttore di gara Piccinini, prima palla ai neroverdi. Forza Sasol!

20.41 Le due formazioni scendono sul terreno di gioco.

20.30 Nel prepartita l’Amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali commenta le voci di calciomercato in entrata, specie in difesa: “Abbiamo qualche problema dovuto agli infortuni di Toljan e Vina ma sono certo che sapremo fare di necessità virtù: abbiamo diversi giovani interessanti e mister Dionisi saprà trovare la soluzione”.

20.20 Riscaldamento in corso sul prato dell’Allianz Stadium.

20.15 Mister Dionisi schiera Viti sull’out sinistro di difesa, confermando Pedersen dal lato opposto. Missori parte invece dalla panchina.

 

Tabellino Juventus-Sassuolo

JUVENTUS-SASSUOLO 3-0

Reti: 15°, 37° Vlahovic (J), 89° Chiesa (J)

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Rugani; Cambiaso (87° Alex Sandro), Miretti (57° Weah), Locatelli, Rabiot, Kostic (81° Illing-Junior); Vlahovic (81° Milik), Yildiz (57° Chiesa).

A disposizione: Pinsoglio, Perin, Nicolussi Caviglia, Nonge Boende, Hasa.

Allenatore: Massimiliano Allegri.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Erlic (46° Tressoldi), Ferrari, Viti (74° Missori); Boloca, Matheus Henrique; Berardi (70° Volpato), Thorstvedt (70° Castillejo), Laurienté (84° Mulattieri); Pinamonti.

A disposizione: Pegolo, Cragno, Bajrami, Ceide, Alvarez, Lipani.

Allenatore: Alessio Dionisi.

Arbitro: Sig. Piccinini di Forlì.
Assistenti: Sig. Zingarelli di Siena e Sig. Margani di Latina.
IV Uomo: Sig. Bonacina di Bergamo.
VAR: Sig. Di Paolo di Avezzano e Sig. Meraviglia di Pistoia.

Ammoniti: Erlic (S), Ferrari (S)
Espulsi: nessuno

Note: Recuperi 1′ e 3′

I precedenti

Juventus-Sassuolo conta un totale di 22 precedenti tra il Mapei Stadium e l’impianto torinese, con un bilancio totale di 15 vittorie bianconere, 4 vittorie neroverdi e 3 pareggi. Bomber dell’incontro sono Gonzalo Higuain e Paulo Dybala, a quota 7 gol segnati contro il Sassuolo in maglia bianconera. Tra le big, la Juve è la squadra contro la quale Berardi ha segnato meno (2 reti in 13 presenze).

Le ultime due volte che le due squadre si sono incontrate (ma al Mapei Stadium) ha vinto il Sassuolo. La Juve, quindi, non batte i neroverdi dal 16 aprile 2023 (Juventus-Sassuolo 3-0).

La Juventus è la squadra che ha battuto più volte il Sassuolo in Serie A: 14 successi bianconeri, a fronte di tre pareggi e quattro vittorie neroverdi. La Juventus è anche la squadra che ha segnato più gol contro il Sassuolo in Serie A: 49 reti in 21 sfide nel massimo campionato.

A Torino, si contano 9 vittorie della Juve, 1 pareggio e una sola vittoria del Sassuolo. Nello stadio casalingo, la Signora ha segnato sempre almeno un gol contro i neroverdi. Ecco gli highlights dell’ultimo incontro:

Probabili formazioni

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Rugani; Cambiaso, Miretti, Locatelli, Rabiot, Kostic; Yildiz, Vlahovic.

A disposizione: Perin, Pinsoglio, Alex Sandro, Weah, Nicolussi Caviglia, Nonge, Iling-Junior, Chiesa, Milik.

Allenatore: Massimiliano Allegri.

Ballottaggi: Rugani-Alex Sandro 55%-45%, Cambiaso-Weah 55%-45%.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Erlic, Tressoldi, Viti; Boloca, Matheus Henrique; Berardi, Thorstvedt, Laurienté; Pinamonti.

A disposizione: Cragno, Pegolo, Missori, Ferrari, Lipani, Volpato, Bajrami, Castillejo, Ceide, Mulattieri, Alvarez.

Allenatore: Alessio Dionisi.

Ballottaggi: Tressoldi-Ferrari 55%-45%, Viti-Missori 55%-45%.

L’arbitro

L’arbitro di Juventus-Sassuolo sarà il signor Marco Piccinini di Forlì, affiancato dagli assistenti: il sig. Andrea Zingarelli di Siena e il sig. Damiano Margani di Latina. IV uomo sarà il sig. Kevin Bonacina di Bergamo. Al VAR ci saranno i sigg.ri Aleandro Di Paolo di Avezzano e Francesco Meraviglia di Pistoia.

Juventus-Sassuolo in tv

Juventus-Sassuolo sarà trasmessa  su Dazn. La partita sarà visibile a partire dalle ore 20.45, mentre il collegamento inizierà alle 20.15. La telecronaca della gara è affidata a Stefano Borghi con il commento tecnico di Marco Parolo.

Riguardo Massimiliano Todeschi

Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Post Sassuolo-Empoli 2-3, Ferrari: “Serve unità per uscire da questi momenti”

Il capitano neroverde Gian Marco Ferrari, autore del gol del momentaneo 2-2, analizza la sconfitta …