martedì , 6 Dicembre 2022
dionisi presenta sassuolo roma
foto: sassuolocalcio.it

Dionisi presenta Sassuolo-Roma: “Domani siamo chiamati a reagire, Berardi potrebbe essere della partita”

Alla vigilia del turno infrasettimanale con la Roma, mister Alessio Dionisi ha parlato ai microfoni di SassuoloChannel. L’allenatore neroverde è tornato a parlare della sconfitta con l’Empoli, ma ha anche analizzato la situazione infortuni in casa Sassuolo.

Leggi anche > Le probabili formazioni di Sassuolo-Roma

La gara con l’Empoli: “Abbiamo fatto una partita al di sotto delle nostre prestazioni precedenti e quindi dobbiamo riscattarci. Partita migliore non poteva arrivare: incontreremo un avversario forse e ferito come noi, dato che le aspettative dell’ultima partita erano altre. Ci creerà delle difficoltà, ma domani dobbiamo dimostrare di aver fatto un giro a vuoto che ci ha fatto arrabbiare”. 

Sulla Roma: “E’ una squadra di alto livello, che ha giocatori forti e fisici. Rispetto a noi hanno giocato più partite in stagione, ma sono attrezzati per questo. Hanno la possibilità di alternative, non credo ci siano tanti vantaggi per noi. Anzi, la Roma è una squadra ferita per il risultato nel derby, sicuramente non sbaglierà la prestazione e metterà tutto quello che può nella partita. Ben venga, anche perché vogliamo affrontare una squadra che ci affronti per batterci e noi faremo di tutto per batterla”. 

La formazione che scenderà in campo domani: “Per fare le valutazioni su chi giocherà abbiamo ancora l’allenamento di oggi e la rifinitura di domani mattina. L’allenamento di oggi è importante perché non ci sono stati tanti giorni tra la partita precedente e quella di domani. Per quanto riguarda i giocatori offensivi, si fa con quelli che si hanno. Ad oggi la squadra ha sbagliato due partite, la prima ufficiale e l’ultima giocata. In mezzo abbiamo fatto bene perché bisogna parametrarsi a chi si ha. Abbiamo la squadra che può far bene, poi se ti mancano dei giocatori determinanti devi cercare di sopperire e l’abbiamo sempre fatto. Dove non l’abbiamo fatto è stato nell’ultima partita. Non mi soffermerei sui singoli: è importante chi c’è, ma è anche importante recuperare i giocatori che stiamo recuperando. Qualcuno lo stiamo recuperando giocando, vedi Traorè, qualcuno lo stiamo recuperando nel brevissimo, vedi Berardi. Per noi è importante che Laurienté rientri dopo la squalifica”.

L’impatto dei subentrati nella gara con l’Empoli: “Chi è entrato ha fatto bene, ha cambiato un po’ l’inerzia. Per chi entra, non è facile subentrare in una partita dove la squadra non ha approcciato nel migliore dei modi. Abbiamo approfondito questa cosa, ma non scendo in merito su come perché dopo una partita del genere non si può essere soddisfatti per niente. Ci sono state delle risposte positive da chi è subentrato e potrebbe darsi che qualcuno di loro domani potrebbe giocare”.

Su Berardi: “Sta lavorando per poter essere a disposizione, ma ora non posso essere certo di questo perché manca ancora un’allenamento e mezzo alla partita di domani. Stiamo facendo ancora delle valutazioni”. 

Gli obiettivi stagionali: “Dobbiamo cercare di confermarci all’altezza dell’anno scorso e se lo dico è perché abbiamo cambiato qualcosa. Altrimenti, se fossimo rimasti tutti, avrei detto che l’obiettivo è fare meglio dello scorso anno. Non siamo quelli dell’anno scorso, ma una squadra che sta crescendo. Abbiamo avuto dei giri a vuoto, l’ultima gara ne è un esempio, ma al tempo stesso i ragazzi stanno dimostrando di poter crescere e stanno facendo delle buone prestazioni. E’ normale che se acquisisci consapevolezza hai uno spirito più sbarazzino anche contro le big del campionato”.

Segui CS anche su Instagram!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

focus junior traorè

Sassuolo, il punto alla sosta: quando vedremo il miglior Traorè?

E’ dedicato a Hamed Junior Traorè, il terzo degli approfondimenti sui giocatori del Sassuolo alla …