sabato , 25 Maggio 2024
Dionisi Sassuolo Empoli
Foto: sassuolocalcio.it

Dionisi dopo Hellas Verona-Sassuolo 2-3: “Davanti abbiamo osato, torniamo a casa contenti”

Si è concluso con una vittoria, l’esordio su una panchina di Serie A per Alessio Dionisi: al Bentegodi, il suo Sassuolo ha piegato un ottimo Verona per 3-2 con le reti di Raspadori, Djuricic e Traorè. Al termine della gara, il tecnico toscano si è soffermato ai microfoni di DAZN: ecco le sue parole.

Sull’esordio: “Abbiamo vinto, magari non convincendo al 100% ma ci può stare, siamo all’inizio. Qualche giocatore aveva pochi minuti nelle gambe, posso solo fargli un applauso. Abbiamo un po’ sofferto nel primo tempo, nella ripresa l’unico errore è stato non aver chiuso la gara: merito al Verona ad averci creduto fino alla fine. E’ da qualche anno che esordisco, il merito è dei ragazzi”.

Sulla pressione del Verona: “Loro sono una squadra più fisica della nostra e non ci aspettavamo un’aggressione del genere. Delle volte siamo usciti: il gol è arrivato proprio da una situazione del genere. Nel primo tempo siamo stati un po’ fortunati, nel secondo meno. Le partite non finiscono mai, poi negli episodi non possiamo dire di essere stati fortunati”.

pagelle hellas verona sassuolo 2 3
foto: diretta.it

Sul terzo gol:Non è un’impronta di Dionisi ma del Sassuolo: in rosa ci sono giocatori bravi. Sul terzo gol abbiamo fatto tanti passaggi, ma mi vien da dire che se Junior non fa quella giocata non vengono valorizzati. Oggi alcuni giocatori di qualità hanno spiccato, altri potevano fare meglio, però la squadra ha lottato e sofferto, e se abbiamo vinto ce lo siamo anche meritato. Onore al Verona, che era anche spinto dal proprio pubblico: una sensazione “nuova” perché non succedeva da tanto. Torniamo a casa con una vittoria e dobbiamo esserne contenti”.

Unisciti al nuovo canale Telegram di CS!

Su Raspadori: “Giocando con quattro attaccanti abbiamo un po’ osato, ma sono tutti giocatori generosi e intelligenti. Dobbiamo trovare i giusti equilibri: oggi abbiamo creato tanto, e non è facile finalizzare di più di quanto abbiamo fatto. Dobbiamo essere bravi a concedere meno, perché poi ti sbilanci e può succedere che il Verona ti freghi con i suoi giocatori veloci e di qualità. Raspadori può giocare benissimo dietro a Caputo e lo ha dimostrato anche oggi, Ciccio e Giacomo si intendono a meraviglia. Scamacca oggi ha giocato poco ma ci tornerà molto utile; mancava Berardi. Di soluzioni davanti ne ho tante e devo prendere delle decisioni, talvolta posso sbagliare, magari anche oggi ho sbagliato. Ai ragazzi dico di accettare le scelte ma non di condividerle perché devono sempre mettermi in difficoltà”.

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

lazio sassuolo ballardini

LIVE – Lazio-Sassuolo, a breve la conferenza stampa della vigilia di Ballardini

Davide Ballardini raggiungerà tra pochi minuti la sala stampa del Mapei Football Center per presentare …