martedì , 23 Aprile 2024
di francesco sassuolo frosinone
foto: sassuolocalcio.it

Di Francesco su Sassuolo-Frosinone: “Non meritavamo la sconfitta”

Eusebio Di Francesco, allenatore del Frosinone ed ex storico del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa a margine di Sassuolo-Frosinone 1-0. Ecco le dichiarazioni raccolte dal nostro inviato.

Sulla sconfitta: “Potevamo essere in difficoltà ma la squadra ha approcciato benissimo, non ha determinato negli ultimi 20 metri. Se c’è l’opportunità di pareggiarla e non la sfrutti, pesa ancor di più. Non ricordo tanti tiri in porta del Sassuolo. Ci appoggiamo ai numeri, sono solo dispiaciuto perché torniamo a casa senza punti. Meritavamo la sconfitta? Penso di no. Il Sassuolo l’ha spuntata con un pizzico di non so di cosa. Non sono alibi, sono constatazioni reali: se ci dobbiamo appoggiare ai risultati sicuramente siamo in difficoltà, abbiamo ottenuto troppo poco rispetto a quanto prodotto”.

Sui numeri: “Se parliamo di dominio, non siamo stati bravi negli ultimi 20 metri nel determinare, o a sfruttare opportunità giuste. Si vedeva che la squadra poteva fare male agli avversari, cosa che non siamo riusciti a fare. Quando c’è tanto equilibrio come questo, le opportunità sono importanti”.

Sul Sassuolo: “Il piacere di tornare è rivedere tanti amici, i tifosi mi accolgono alla grande. Ma il mio obiettivo, oggi e come sempre, è il Frosinone. Mi spiace non aver potuto portare un risultato positivo. Come fai, fai: quando perdi, tutto viene contro di te. Era negli ultimi 20 metri che siamo mancati, mentre non siamo stati lucidi e sicuri, anche nel finale”.

Sul rigore sbagliato e sugli episodi: “E’ pesante, ancora non lo digerisco. Ci troviamo spesso a riparlare di queste situazioni non sfruttate. Spesso concedevamo di più agli avversari, oggi non lo abbiamo fatto: è il bicchiere mezzo pieno. Il gol subito ha dato grande forza al Sassuolo, e anche tanta serenità. Ci abbiamo messo un po’ a riprendere il pallino del gioco”.

Sulle novità del Sassuolo: “Potevo aspettarmi qualcosa di nuovo? Sì, il Sassuolo si è schierato con un 4-4-2/4-2-3-1, ma poi Ballardini ha cambiato. Perché lo ha fatto? Perché erano in grande difficoltà. Questa parte in cui subivamo il Sassuolo non la vedo, è un errore. Non dimentichiamo il valore degli attaccanti del Sassuolo e quanto ha investito questa società per avere questa rosa. Il Frosinone in quel momento stava dominando la partita”.

Segui CS anche su Instagram!

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

Sassuolo-Lecce 0-3

Sassuolo-Lecce 0-3: niente alibi, potrebbe essere troppo tardi

Sassuolo-Lecce 0-3. Male, malissimo. Una sfida che non doveva finire così. Anzi. Non sarebbe mai …