venerdì , 20 maggio 2022
Home / Notizie Neroverdi / De Zerbi vince il premio Bearzot: “Rappresentare l’Italia all’estero è un onore”
De Zerbi premio bearzot 2022
foto: shakhtar.com

De Zerbi vince il premio Bearzot: “Rappresentare l’Italia all’estero è un onore”

Roberto De Zerbi, ex allenatore del Sassuolo, ha vinto l‘XI edizione del Premio Nazionale Enzo Bearzot 2022. L’allenatore dello Shakhtar Donetsk è stato scelto dalla giuria, presieduta dal presidente della FIGC Gabriele Gravina, che si è riunita questa mattina presso la sede Nazionale dell’US ACLI a Roma. De Zerbi ha commentato così l’assegnazione del premio ai microfoni di TuttoMercatoWeb: “È un premio prestigioso che mi rende molto felice in un momento difficile. È un orgoglio per me rappresentare l’Italia all’estero e spero di aver espresso nel mio piccolo e con professionalità valori come solidarietà e altruismo che da sempre caratterizzano il nostro paese. Il tecnico verrà premiato il 16 maggio al Coni.

Leggi anche > UFFICIALE: rinnovo fino al 2026 per Gianluca Scamacca

A margine della premiazione, anche il presidente Gravina ha parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb: “A me farebbe piacere ospitare lo Shakhtar di De Zerbi nel centro tecnico di Coverciano a partire dal 20 di aprile al 10 di maggio. Abbiamo qualche difficoltà nei primi due-tre giorni, ma ci stiamo mobilitando per questo. Ci farebbe piacere, qualora riuscissimo sarebbe bello organizzare anche un’amichevole. Grazie all’Us Acli per il supporto e per condividere con noi questa filosofia. Mai come questa volta il premio Bearzot è fatto su misura per identificare il valore e il destinatario del premio. Roberto De Zerbi sta dimostrando una capacità incredibile nel valorizzare la dimensione umana del calcio per sentimenti e partecipazione in un momento così difficile. Proprio per questo per me è un mito, rappresenta il calcio che mi piace. Alle sue doti umane ovviamente si aggiungono le motivazioni tecniche”.

Segui CS anche su Instagram! 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

Serie A

NON E’ DOMENICA – Ultimi 90 minuti, indizi sparsi sul tavolo? Importanti, ma non teniamone conto per capire come finirà questa stagione…

Articolo di Giovanni Pio Marenna Scudetto, Europa League e ultimo posto in palio per rimanere …