venerdì , 7 agosto 2020
Home / Campionato / De Zerbi su Sassuolo-Frosinone: “Il Sassuolo che voglio deve fare la partita, deve divertirsi ma stare attento”

De Zerbi su Sassuolo-Frosinone: “Il Sassuolo che voglio deve fare la partita, deve divertirsi ma stare attento”

Prima di Sassuolo-Frosinone mister Roberto De Zerbi ha parlato in conferenza stampa, dicendo la sua sull’incontro del Mapei Stadium.

Il mister sa dove vuole arrivare: Non siamo ancora salvi matematicamente, dobbiamo quindi arrivare concentrati da quel punto di vista. Miriamo ad arrivare il più in alto possibile. Adesso siamo decimi e ci teniamo a chiudere nella parte sinistra della classifica perché ce lo siamo meritati sul campo. Stiamo bene fisicamente e mentalmente: stiamo collezionando prestazioni importanti e stiamo creando tanto e subendo poco”.

Guarda anche > Diretta Sassuolo-Frosinone , LIVE su CanaleSassuolo.it

De Zerbi sa qual è la gara che gli aspetta: Domani è una partita difficile. Il Frosinone in trasferta ha fatto risultati impensabili. È una partita tosta che prendiamo con la massima attenzione e concentrazione e con la voglia di riprenderci quello che abbiamo perso in passato. I ragazzi si sono allenati bene. Il Sassuolo che voglio deve fare la partita, deve divertirsi e deve stare attento. Ci sono giocatori del Frosinone che possono metterci in difficoltà. Dobbiamo superare il limite e arrivare a 44 punti, che a tre giornate dalla fine sono tanti. Dobbiamo avere la voglia di non perdere gol. Siamo cresciuti tanto come mentalità. I momenti delicati ci hanno aiutato a crescere perché li abbiamo presi nella maniera giusta. Tatticamente possiamo fare molto meglio, anche se molti aspetti sono ormai stati appresi bene dalla squadra. Mi diverto a cambiare, ma non per cercare qualcosa sempre di nuovo ma per creare le condizioni di fare la stessa partita anche contro avversari schierati in maniera diversa”.

Poi, fa il punto sulla squadra: Se Berardi non arriva a 10 gol io mi arrabbio. Per il campionato che ha fatto, di alto livello come prestazioni, impegno, personalità, spessore… A centrocampo c’è tanta competizione. Bourabia sta giocando a livelli altissimi. Magnanelli in alcuni aspetti è indispensabile in questa squadra, in modo che io non avrei nemmeno pensato. Brignola mi ha chiesto di giocare con la Primavera per mettere un po’ di ritmo dopo essersi rotto la mano. Marlon non è ancora pronto nemmeno per parte di gara. Peluso è squalificato, Adjapong verrà ma non è pronto per giocare dall’inizio. Gli altri stanno bene“.

Infine, il Mister ha fatto un resoconto della stagione: Sono contento di come mi ha seguito la squadra quest’anno. Una cosa non scontata. Se mi hanno seguito così tanto vuol dire che i ragazzi mi ritengono credibile. È questa la soddisfazione più grande, più dei risultati”.

Leggi anche > SASSUOLO-FROSINONE: PRECEDENTI E CURIOSITÀ

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

lecce-sassuolo probabili formazioni

TOP 11 Serie A 2019-20 Under 23: c’è anche un giocatore del Sassuolo

Chi sono stati i migliori calciatori nati a partire dal 1997 in questa stagione che …