sabato , 19 settembre 2020
Home / Campionato / De Zerbi dopo Lazio-Sassuolo 1-2: “Felice di allenare questa squadra, ora puntiamo in alto”

De Zerbi dopo Lazio-Sassuolo 1-2: “Felice di allenare questa squadra, ora puntiamo in alto”

Dopo la quarta vittoria consecutiva raccolta dalla compagine neroverde, Roberto De Zerbi ha manifestato tutta la sua soddisfazione ai microfoni di Sky.

Lazio-Sassuolo è innanzitutto una vittoria del gruppo: Questa affermazione è di tutti, Raspadori è un prodotto del nostro settore giovanile. Non è scontato fare una grande partita anche a Roma con la Lazio dopo aver vinto a Bologna. Potevamo forse portare la gara sul binario della vittoria un po’ prima, ora il nostro obiettivo sarà la squadra davanti a noi, in questo momento il Milan”.

Leggi anche > LE PAGELLE DI LAZIO-SASSUOLO 1-2

Inevitabile parlare di Europa: “Il calcio è bello perché non ci sono differenze di colore, il campo è l’unico giudice. Quando non potremo più arrivare al settimo posto lo accetteremo, fino ad allora guardiamo avanti. La vittoria di oggi è di prestigio ma noi dobbiamo avere convinzione nei nostri mezzi, il che non significa essere presuntuosi. I tre punti di oggi sono pesanti, dipendono senza dubbio dalla nostra organizzazione anche se questa non può superare la qualità dei giocatori. Personalmente mi sto prendendo un po’ di rivincita, in stadi come questo ho anche preso sei gol ma oggi ne sono almeno in parte ripagato. Giocare a porte chiuse porta tutti più alla pari, spero però che avremo questa stessa personalità quando le porte riapriranno ai tifosi”.

De Zerbi conclude lodando nuovamente il collettivo neroverde: Sono fortunato ad allenare questo gruppo, composto da grandi professionisti che dal punto di vista mentale stanno crescendo, del resto ci abbiamo lavorato molto: dopo il 3-3 raccolto a Milano negli spogliatoi sembrava avessimo perso 4-0. La squadra però migliora nella sua totalità solo grazie alla maturazione dei singoli. La sconfitta con l’Atalanta ci ha dato una scossa, ammetto di essere un po’ geloso dei miei giocatori e ora dobbiamo proseguire su questa strada”. 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Sassuolo-Cagliari, le probabili formazioni: torna Locatelli

Si ricomincia: Sassuolo-Cagliari è il primo impegno dei neroverdi per la stagione 2020/2021. Non è …