mercoledì , 17 Aprile 2024
palmieri intervista
foto: Alberto Benaglia

CS – Francesco Palmieri: “Sassuolo, giovani di prospettiva in Primavera e non solo”

Il Sassuolo Primavera è tornato ieri al secondo posto in classifica grazie al successo per 3-2 sull’Hellas Verona. Con Francesco Palmieri, Responsabile del Settore Giovanile neroverde, abbiamo parlato di questo e delle due categorie di supporto alla Primavera, ovvero Under 18 e Under 17. Ecco le sue parole in esclusiva ai nostri microfoni.

Sul momento della Primavera: “La Primavera sta facendo un buonissimo campionato. Sappiamo di avere un buon gruppo, come d’altronde negli ultimi anni. Stiamo mettendo in vetrina dei ragazzi consapevoli del loro valore e stiamo portando a casa dei risultati. Mister Bigica ed il suo staff stanno facendo un ottimo lavoro. Io ed i miei collaboratori abbiamo fatto crescere molti ragazzi che si stanno mettendo in mostra. Anche quest’anno ci stiamo togliendo delle soddisfazioni: essere tra le prime è un bel traguardo per il Sassuolo. C’è un lavoro di continuità: il Primavera 1 è un campionato tosto, basti pensare che in Primavera 2 ci sono molte squadre blasonate. Per il resto, ci vuole un po’ di coraggio e fortuna per inserirli tra i grandi: da una parte sono contento, dall’altra parte bisogna avere più fiducia nei giovani, e lo dico da sempre. Faccio questo lavoro da 21 anni e la soddisfazione più grande è vedere un ragazzo intraprendere un percorso durato con la stessa società: perdere del materiale per strada mi fa soffrire. Dove può arrivare questa squadra? Abbiamo una squadra competitiva guidata da un bravissimo allenatore. Penso che possiamo toglierci qualche soddisfazione divertendoci come l’anno scorso. E’ chiaro che ci sono tante componenti in gioco, ma riconosco in questo gruppo tanti possibili calciatori ad alto livello. Sono un ambizioso per natura e penso che a Sassuolo, a livello giovanile, si possa alzare ancor di più l’asticella, al di là della Primavera dove è difficile fare meglio di quanto stiamo facendo”.

Su Under 18 e Under 17: “Il gruppo dei 2007 è forte e competitivo, abbiamo tanti ragazzi di sicura prospettiva: sono pronto a scommetterci. Nell’ultimo periodo stanno arrivando risultati positivi ma, a dire la verità, mi interessa di più la proiezione futura. Il gruppo dei 2006 ha qualche problematica in più a livello di continuità che speriamo di sistemare, ma di ragazzi interessanti ce ne sono anche lì”.

Segui CS anche su Instagram!

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

giovanili sassuolo programma

Giovanili Sassuolo: il programma del weekend 12-13-14 aprile

Giovanili Sassuolo: il programma del weekend Partite di Mercoledì 10 Aprile CAMPIONATO UNDER 17: ore …