giovedì , 18 Aprile 2024
pondini dopo parma sassuolo femminile
foto: sassuolocalcio.it

CS – Femminile, Pondini dopo Parma-Sassuolo 2-1: “Dobbiamo alzare la testa”

Il Sassuolo Femminile ha colto la seconda sconfitta in due partite di campionato: al Tardini, le neroverdi sono state battute per 2-1 dal Parma. Dopo essere passato in vantaggio con Giada Pondini, il Sassuolo si è fatto riprendere dalle due ex Michela Cambiaghi e Alice Benoit, quest’ultima a segno al 90′. A fine partita, il nostro inviato Martino Cozzi era presente in sala stampa ed ha raccolto le parole dell’autrice del momentaneo 0-1 neroverde, Giada Pondini. Potete leggere qui le parole di Gianpiero Piovani dopo Parma-Sassuolo 2-1.

Sulla sconfitta: “Non la sto vivendo bene: la mia faccia parla da sola. Mi dispiace perché ci aspettavamo un risultato diverso, mi dispiace anche perché non mi sono goduta il mio gol, avendo perso. Sono fiduciosa perché, pur essendo una squadra nuova, possiamo fare bene. E’ solo l’inizio, dobbiamo rimanere positive: io ci credo e ci crederò sempre, è da tanti anni che sono qua. Dobbiamo tenere la testa bassa e lavorare, ma allo stesso tempo bisogna alzarla perché non siamo inferiori a nessuno. Cosa possiamo migliorare? Fisicamente dobbiamo ancora lavorare molto e ci manca ancora quella grinta per vincere la partita: oggi ci abbiamo creduto ma non fino alla fine. E’ un dispiacere ma ci deve servire da lezione: non ci piangiamo addosso e pensiamo subito al Milan”.

Sul rapporto con Sassuolo: “Sono qui dal 2017, questo è il sesto anno: Sassuolo è diventata la mia città, ci tengo tantissimo e questo è un ulteriore motivo di dispiacere quando perdiamo. Abbiamo vissuto sia la salvezza che i piani alti: puntiamo in alto più che possiamo, ci dobbiamo ancora divertire e liberare la testa”.

Sulle numerose compagne passate al Parma: “Fa strano vederle con un’altra maglia: con loro ho condiviso tanti anni a Sassuolo ma il calcio è anche questo, è bello anche per questo. E’ stata una partita accesa anche per le tante ex ma ci sta. Di derby ne ho giocati tanti in passato ed hanno sempre un sapore diverso. A fine partita, mister Piovani ci ha detto di alzare la testa e crederci di più perché ce la possiamo giocare con tutte”.

Unisciti al canale Telegram di CS!

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

verona sassuolo primavera femminile

Primavera Femminile forza quattro a Verona: adesso le due milanesi

La Primavera Femminile del Sassuolo supera anche l’ostacolo Hellas Verona: nell’anticipo della terzultima giornata di …