sabato , 31 ottobre 2020
Home / Campionato / Chi potrebbe essere il successore di Roberto De Zerbi sulla panchina del Sassuolo?

Chi potrebbe essere il successore di Roberto De Zerbi sulla panchina del Sassuolo?

Parliamoci chiaro. Mai come in questo momento si parla della possibilità di un esonero di Roberto De Zerbi dalla panchina del Sassuolo. La brutta prestazione di Parma, unita alle pessime sconfitte ottenute contro Roma e Atalanta, hanno messo a serio rischio il tecnico bresciano che proprio contro la squadra della sua città si gioca la permanenza in neroverde. Ora, in caso di partenza di De Zerbi, quali sono le alternative?

GENNARO GATTUSO – Di Gattuso si è parlato fino a qualche giorno fa, ma la rottura tra Preziosi e Andreazzoli l’ha ormai indirizzato verso la panchina del Genoa. E sembra che la trattativa per portarlo all’ombra della Lanterna sia questione di ore.

DAVIDE BALLARDINI – Presente al Mapei Stadium sabato sera contro l’Atalanta, l’ex tecnico di Genoa e Palermo sarebbe in pole per la panchina neroverde, almeno come traghettatore.

STEFANO PIOLI – Vecchia conoscenza del calcio nostrano, ha già guidato il Sassuolo per un anno, in serie B. Le sue ultime esperienze nel massimo campionato (Inter e Fiorentina) non sono certo state esaltanti e ripartire da una squadra come il Sassuolo potrebbe essere un’ottima opzione. Anche lui è stato visto allo stadio sabato scorso…

GLI ALTRI – A parte i nomi già spuntati, però, c’è una lunga schiera di tecnici liberi che potrebbero in un modo o nell’altro sostituire De Zerbi. Da Luigi Di Biagio al sempreverde Francesco Guidolin, da Claudio Ranieri a Davide Nicola, da Cesare Prandelli a Lorenzo d’Anna, senza scordarci di Marco Baroni o, come qualcuno spera, in un ritorno a sorpresa di mister Beppe Iachini. Fantacalcio assoluto il pensare a tecnici liberi ma di fascia sicuramente superiore come Luciano Spalletti e Massimiliano Allegri.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Roberto De Zerbi

De Zerbi in vista di Napoli-Sassuolo: “Tirare fuori il coraggio nelle difficoltà”

Non è un segreto che le molte assenze per infortunio e per Covid abbiano falcidiato …