mercoledì , 2 dicembre 2020
Home / Campionato / Bologna-Sassuolo 3-4: prove generali da Big
bologna-sassuolo 3-4
foto: sportmediaset.it

Bologna-Sassuolo 3-4: prove generali da Big

Alla quarta di campionato, il Sassuolo batte il Bologna in remuntada per 4 a 3 sul campo del Dall’Ara. Nella domenica in cui Boga torna tra i convocati e il neo acquisto Maxime Lopex si vede per la prima volta, De Zerbi ha quasi tutta la rosa a sua disposizione: sarà la quantità e la qualità di questo gruppo che farà la differenza nel corso del match.

Bologna-Sassuolo 3-4: quante difficoltà all’inizio

La prima azione da gol è sui piedi di Djuricic (lui e Berardi i migliori) che in un Mapei Stadium delle grandi occasioni, sarebbe uscito dal terreno di gioco con una standing ovation. È però il Bologna a passare per primo in vantaggio al 9’, suonando uno spartito che metterà in difficoltà la difesa del Sassuolo per lunga parte della partita. Quattro nomi, quattro tenori: Orsolini, Barrow, Palacio e Soriano. Proprio l’ultimo finalizzerà il vantaggio dei rossoblu con una bella combinazione tra gli ultimi due.

Dopo il vantaggio si naviga però su un sostanziale equilibrio, ma è capitan Berardi che con il suo marchio di fabbrica mette temporaneamente le cose a posto: percussione da destra verso il centro, palla sul sinistro e tiro verso il palo più lontano.

Poi il Bologna, molto più cinico, ritrova il vantaggio con Svanberg che liberissimo deve solo buttarla dentro con Muldur decisamente fuori posizione. Il secondo tempo inizia come è finito il primo e l’ottimo Bologna sfrutta una grave leggerezza di Locatelli per andare in gol per la terza volta.

GUARDA ANCHE GLI HIGLIGHTS DELLA PARTITA

foto: sportmediaset.it

La svolta di De Zerbi e l’esordio di Maxime Lopez

In meno di 5 minuti però,  arriva la svolta. De Zerbi ne tira giù tre (obiettivamente quelli più in difficoltà) e butta nella mischia Maxime Lopez, Raspadori e Ayhan. Ridisegna la squadra con un 3-5-2, affianca il giovane attaccante a Caputo, lancia l’ex Marsiglia sulla mediana e il difensore turco a fare da muro sul centro destra.

Ferrari decide quindi di fare il Locatelli, regala una palla al bacio in profondità dove Caputo e Djuricic confezionano un 2 a 3 bellissimo. E il pareggio arriva poi da un calcio d’angolo: Berardi con il sinistro, Palacio prova a respingere ma svirgola, la sfera giunge nella zona di Ciccio Caputo che insacca di testa.

Leggi anche > LE PAGELLE DI BOLOGNA-SASSUOLO

highlights bologna-sassuolo 3-4 video

La classe di Berardi, l’intelligenza di Caputo, la crescita di Djuricic e la quantità di Locatelli

I migliori del Bologna gettano le armi e con loro tutta la squadra. Ora o mai più, il Sassuolo suona la carica. Una delle tante incursioni di Kyriakopoulos porta finalmente i suoi frutti: su un suo cross Djuricic non arriva ma la gamba di Tomiyasu devia la traiettoria del pallone in gol.

Per De Zerbi rosa e cambi azzeccati. La classe di Berardi, l’intelligenza di Caputo, la crescita di Djuricic e la quantità di Locatelli, hanno portato altri 3 punti difficili. Solo la consapevolezza e la coscienza dei propri mezzi fanno vincere certe partite: vittorie da squadra matura, vittorie da Big.

articolo di Andrea Marchetti

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

tabellino bologna sassuolo

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

sassuolo roma precedenti

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Sassuolo: neroverdi ancora senza Caputo

La 10^ giornata del campionato di Serie A vede il Sassuolo fare visita alla Roma …