venerdì , 25 settembre 2020
Home / Notizie Neroverdi / BERARDI: Prima o poi doveva succedere, ma non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore…

BERARDI: Prima o poi doveva succedere, ma non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore…

Domenico non aver paura a sbagliare un calcio di rigore,
non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore,
un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia.

In questo caso il protagonista si chiama Domenico, ma il versetto della canzone di De Gregori “La Leva Calcistica Della Classe ’68”, calza a pennello sul nostro attaccante, coraggio, altruismo e fantasia sono le caratteristiche che contraddistinguono Domenico Berardi che anche se non segna fa segnare e sognare.

sassuolo-empoli-rigore-berardi
Solo chi non li calcia non li può sbagliare i rigori, è successo a tutti, e successo anche ieri sera ad un giocatore come Gonzalo Higuain, Domenico Berardi fino a martedì sera era il miglio rigorista nel campionato italiano, 7 realizzazioni su 7, ma prima o poi doveva succedere, contro l’Empoli la posta in palio era alta e per un giovane calciatore come lui non è stato facile rimanere sereno, Domenico arriva sul dischetto, tira e palla alta. Errare è umano.

di G. P.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Giacomo Raspadori vs Milan

Verso Spezia-Sassuolo: Magnanelli, Rogerio e Raspadori fermi ai box

In vista di Spezia-Sassuolo i neroverdi hanno ripreso gli allenamenti questo pomeriggio al “Mapei Football …