mercoledì , 25 novembre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Berardi in Nazionale: esordio solo rimandato

Berardi in Nazionale: esordio solo rimandato

La notizia di domenica scorsa non è stata tanto la sconfitta del Sassuolo quanto la convocazione in Nazionale maggiore sfumata per Domenico Berardi. Il riscaldamento al Castellani è stato fatale: l’attaccante calabrese ha sentito una fitta all’adduttore della coscia sinistra e non ha disputato il match poi perso dai suoi compagni.

Trasferitosi in serata a Coverciano, il numero 25 neroverde è stato visitato dall’équipe del professor Castellacci, medico degli Azzurri, e una risonanza magnetica non ha evidenziato alcuna lesione particolare. Tuttavia Domenico ha preferito non rischiare ed ha optato per il rientro a Sassuolo. Questa scelta ha portato qualche critica, soprattutto a mezzo social, ma in tutta franchezza rischiare di aggravare una situazione evidentemente non al meglio è una scelta saggia.

conte

Comunque è un vero peccato, per molti motivi: tra questi vi è il fatto che senza dubbio il ct Antonio Conte stesse monitorando da tempo Berardi, ma finora avesse ritenuto di non “scipparlo” al collega Di Biagio, alla guida dell’Under-21. E questa convocazione, arrivata alla vigilia delle due gare contro Azerbaijan e Norvegia, cruciali per la qualificazione a Euro 2016, era giunta quasi inaspettata, soprattutto perché Domenico ha potuto, fino ad ora, mostrarsi poco in campo. Dopo l’infortunio rimediato nella prima giornata e alcuni scampoli di partita, solo contro il Chievo era tornato a scendere in campo dal primo minuto e ancora non ha siglato alcuna rete in partite ufficiali.

Insomma, la scelta di Conte è sicuramente un attestato di stima da non sottovalutare anche per il futuro. Ribadiamo: è un peccato che per ora il debutto in Azzurro sia rimandato per Domenico, ma la sua accresciuta maturità, che fa apparire i colpi di testa del passato come ragazzate, lo mette in una condizione ottimale per poter ambire di nuovo alla maglia della Nazionale. Un tridente Berardi-Pellé-Insigne non sarebbe niente male…

di Massimiliano Todeschi

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Claud Adjapong

Claud Adjapong chiude al ritorno al Sassuolo: “Esperienza conclusa”

Nonostante sia ancora legato contrattualmente al Sassuolo, Claud Adjapong ha dichiarato concluso una volta per …