sabato , 23 ottobre 2021
Home / Campionato / Il pagellone 2016/2017 di Canale Sassuolo: portieri e difensori

Il pagellone 2016/2017 di Canale Sassuolo: portieri e difensori

Anche quest’anno Canale Sassuolo propone le sue pagelle di fine stagione, che come d’abitudine una volta che è stato fischiata la fine della 38^ partita rifuggono le insufficienze e guardano il bicchiere mezzo pieno.

Si parte come di consueto dal reparto arretrato, che ha visto in Francesco Acerbi l’indiscusso leader, peraltro sempre presente in campo e con livelli di rendimento da applausi a scena aperta. Al numero 15, in partenza verso altri lidi, va la palma virtuale di miglior difensore della stagione 2016/2017.

 

IL PAGELLONE DI CANALE SASSUOLO – PORTIERI E DIFENSORI

Andrea CONSIGLI 7,5 Ci troviamo ancora una volta a ribadire che un buon portiere fa guadagnare alla squadra diversi punti. Così è stato anche in questa stagione: al netto di qualche leggerezza del tutto veniale, Andrea si è dimostrato ancora una volta una sicurezza.

Gianluca PEGOLO 6- Nove gol subiti in tre presenze, una per competizione, non sono un gran biglietto da visita per il portiere della prima storica salvezza, che merita comunque un voto di stima, tanto più ora che sembra vicino all’addio.

Luca ANTEI 6 Grande grinta e talvolta anche troppo furore per una stagione comunque sufficiente per il centrale romano. Impiegato anche come laterale destro in situazioni di emergenza, si mette sempre a disposizione della squadra. Firma il primo gol neroverde della storia al Mapei Stadium.

Federico PELUSO 6 Non una stagione sfavillante per il numero 13, che si conferma più covincente nelle partite giocate da centrale.

Francesco ACERBI 8,5 Un numero uno con il 15 sulle spalle. 3.420 minuti giocati più recuperi, se ci fermiamo al solo campionato. I migliori avversari spesso neutralizzati con grande eleganza e quattro reti segnate, un’enormità per uno stopper. Ci mancherà.

acerbi23

 

Pol LIROLA 6,5 Non brilla per continuità di rendimento e deve ancora migliorare in fase difensiva, ma si conferma un prospetto di grande interesse.

Paolo CANNAVARO 7 Alla vigilia delle 36 primavere il difensore napoletano ha regalato ancora prestazioni di grande livello. Rari i momenti di appannamento.

Cristian DELL’ORCO 7- Una delle sorprese più belle della stagione. Dopo un periodo di assestamento si fa apprezzare per un’ottima gestione di entrambe le fasi. Dopo il brutto infortunio rimediato in allenamento lo aspettiamo presto in campo, il Sassuolo del futuro ha bisogno di lui.

Timo LETSCHERT 6- L’olandese rappresenta ancora per alcuni versi un’incognita. Sperimentato nella posizione di terzino nelle sue prime apparizioni, convince di più da centrale, dove fa valere la sua stazza fisica.

Claud ADJAPONG 7- Prodotto del vivaio neroverde, il numero 98 è un jolly su cui si può sempre contare. Gioca bene sia da esterno basso sia da ala e timbra anche il suo primo gol in Serie A ed è un’altra delle certezze che la squadra si porta in dote.

EMANUELE TERRANOVA 6 Lascia l’Emilia nella sessione di mercato invernale dopo una manciata di minuti giocati.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

infortunio chiriches

Infortunio Chiriches: il rumeno out in Sassuolo-Venezia, le sue condizioni

Al minuto 68 di Sassuolo-Venezia, Vlad Chiriches si è accasciato a terra in seguito ad …