martedì , 21 agosto 2018
Home / Campionato / Verso Sassuolo-Torino, Iachini: “Serve concentrazione, avversario di livello”

Verso Sassuolo-Torino, Iachini: “Serve concentrazione, avversario di livello”

Dopo la sosta torna il campionato: Sassuolo-Torino è la seconda giornata del girone di ritorno e mister Beppe Iachini ha introdotto in conferenza stampa la gara contro i granata, che hanno appena cambiato allenatore scegliendo Walter Mazzarri come nuovo timoniere.

“Ci siamo preparati al meglio per questa gara, affronteremo un avversario forte qualitativamente, esperto e con ottimi giocatori. Il nuovo allenatore, che conosciamo bene, è di grande valore. Il Torino ha fatto un ottimo mercato ed è una squadra forte nell’uno contro uno e nell’ultimo passaggio: siamo chiamati a una grande prestazione in entrambe le fasi per creare i pressuposti per essere pericolosi“. Il tecnico traccia poi un veloce quadro della situazione della squadra: Rientrare dopo una pausa porta maggiore fatica nei primi giorni, alcuni giocatori hanno ricominciato a mostrare alcune situazioni da valutare. Vedremo oggi come si sentirà Politano, aveva qualche sintomo influenzale pur senza febbre. Cosa ne penso della sosta? Diciamo che non condivido il fatto di non aver aggiunto un’ulteriore settimana dopo la pausa per poter permettere a noi allenatori di lavorare al meglio. La cosa sarebbe stata più logica, dei professionisti dopo una pausa possono avere squilibri fisici e psicologici”.

foto: Sassuolo Calcio

 

“Prima della pausa avevamo ottime sensazioni, ora dobbiamo ripartire con gli stessi input e ci auguriamo di poterlo fare malgrado questo piccolo problema dovuto dalla sosta. La mia è una valutazione generale, non certo un alibi, e vale anche per i miei colleghi”. Le trattative che vedono coinvolti, in queste settimane, alcuni giocatori, a detta dell’allenatore non devono portare distrazioni: “Malgrado il calciomercato bisogna rimanere concentrati e dare il 200%, su questo non transigo. I giocatori devono restare sempre sul pezzo: nel caso del Sassuolo credo che i dirigenti siano stati chiari in merito alla volontà di trattenere tutti, non credo ci saranno novità particolari se non alcune entrate dovute a tre difensori che abbiamo perso”.

Leggi anche > CALCIOMERCATO SASSUOLO: LEMOS VICINO AL NEROVERDE

Il msiter conclude con un rinnovato ottimismo, dovuto soprattutto ai buoni risultati raccolti nelle prime gare sotto la sua guida: “Non è stato semplice fare dieci punti in quattro partite prima del Genoa, ma siamo ancora insieme da troppo poco e dobbiamo continuare a lavorare. Sembra banale dirlo ma ancora alcuni concetti devono essere assorbiti e abbiamo margini di buona crescita: più le settimane passeranno più cresceremo, questo è inevitabile”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Rogerio: “Non sappiamo quanto siamo forti fino a quando essere forti non è l’unica scelta”

L’esordio da titolare nel campionato 2018-19 è stato positivo come la fine di quello 2017-18. …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi