domenica , 18 novembre 2018
Home / Campionato / Verso Sassuolo-Lazio, De Zerbi: “Loro abituati al doppio impegno, non saranno stanchi”

Verso Sassuolo-Lazio, De Zerbi: “Loro abituati al doppio impegno, non saranno stanchi”

Roberto De Zerbi è intervenuto nella conferenza stampa pre Sassuolo-Lazio, in programma domani alle 18 al Mapei Stadium. Queste le parole del mister neroverde ai microfoni di Canale Sassuolo:

Lazio? E’ abituata al doppio impegno settimanale già da qualche anno, non ci aspetteremo un avversario stanco o demotivato. La piazza è esigente e i giocatori sono molto esperti. Infortuni? Oltre a Boga e Bourabia, ieri ha avuto un contrattempo Sernicola. La qualità degli allenamenti dell’ultima settimana è la più alta da inizio stagione. Come segnare alla Lazio? Cercheremo di mettere in mostra i giocatori con più talento facendo quello che abbiamo sempre fatto dal ritiro ad oggi. Ovviamente, rispetto alle squadre di medio-bassa classifica, serve qualche attenzione in più. Giocatori come Luis Alberto, Parolo, Correa, Milinkovic e Immobile possono risolverti la partita con una giocata”.

Roberto De Zerbi
foto: sassuolocalcio.it

 

“Sensi in Nazionale? E’ motivo d’orgoglio per la società, per me ed il mio staff e anche per i compagni. Stefano non ha trovato moltissimo spazio perché è in un ruolo con altri cinque giocatori della stessa qualità ma di caratteristiche differenti. Se il Sassuolo ha due convocati contro uno solo della Lazio è perché loro hanno molti stranieri, ma noi abbiamo molti giocatori forti, seppur in parte inespressi. Lazio un esame? Dal punto di vista tattico, sicuramente: con il Chievo era un esame mentale. Dobbiamo riuscire a far prevalere il cervello alla poca pazienza e all’ansia”.

LEGGI ANCHE > NAZIONALE, C’E’ ANCHE SENSI INSIEME A BERARDI NELLA LISTA DI MANCINI!

“Djuricic? Nessuno lo conosce meglio di me, credo sia uno dei talenti più cristallini della Serie A sia a livello tecnico che fisico. Dobbiamo accompagnarlo tutti per far sì che diventi determinante. Locatelli? Non è nella mia concezione mandare in panchina per un errore. Sta pagando la condizione fisica, già prima di Napoli gli ho detto che avrebbe seguito allenamenti personalizzati. 18 punti in 11 partite? Non si può dire che siamo dove pensavamo, ma neanche che siamo dove non pensavamo. Il campo avrebbe potuto darci qualche punto in più che non abbiamo preso per limiti nostri”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

Leonardo Sernicola

Sernicola operato a Pavia: sarà un lungo stop per il difensore neroverde

Leonardo Sernicola, nel pomeriggio di domenica scorsa, è stato sottoposto ad un intervento per la …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi