martedì , 21 agosto 2018
Home / Campionato / Verso Inter-Sassuolo: ancora 180 minuti da giocare, ancora molto da decidere

Verso Inter-Sassuolo: ancora 180 minuti da giocare, ancora molto da decidere

Mancano ancora 180 minuti alla fine di questo campionato, il prossimo appuntamento per il Sassuolo sarà sabato sera alle ore 20:45 allo Stadio Meazza di Milano contr l’Inter.

L’ultima giornata di campionato ha sancito diversi verdetti: la salvezza aritmetica del Sassuolo con due giornate di anticipo grazie alla vittoria per 1-0 sulla Sampdoria, i neroverdi raggiungono i 40 punti in classifica, portandosi a +7 dal Cagliari terz’ultimo, mentre i blucerchiati dicono addio alla possibilità di raggiungere il sesto posto per l’Europa League. Chi non parteciperà alla prossima stagione di Serie A è l’Hellas Verona, fatale la sconfitta per 4-1 a San Siro contro il Milan.

Sicuramente il verdetto più importante della 36^ giornata è la Juventus Campione d’Italia per la settima volta consecutiva, il pareggio del Napoli in casa contro il Torino, ha consegnato lo scudetto ai bianconeri, che a due giornate dal termine del campionato si trovano a +6, ma con una sostanziale differenza reti rispetto ai partenopei.

Queste ultime due giornate di campionato avranno ancora molto altro da dire: insieme al Benevento e al Verona, manca ancora la terza squadra che sarà retrocessa. Al momento la lotta salvezza riguarda ben cinque squadre che si trovano a distanza di 2 punti: Cagliari 32; Udinese, Crotone e Chievo 34; Spal 35.

La lotta non riguarda solo la parte bassa della classifica, la corsa è ancora aperta anche per la zona Europa League e Champions League.

Partiamo dalla Champions League, oltre a Juve e Napoli, ci sono da assegnare ancora due posti, attualmente c’è la Roma terza in classifica con 73 punti, la formazione di Di Francesco domenica sera sfiderà la Juve all’Olimpico e poi giocherà l’ultima di campionato al Mapei Stadium contro il Sassuolo. A -2 dai giallorossi c’è l’altra romana, la Lazio che al momento mantiene un vantaggio di due punti dall’Inter, prossimo avversario del Sassuolo.

foto: foxsport

Riguardo l’Europa League, i due posti disponibili sono attualmente occupati dalle due milanesi, Milan con 60 punti e Inter a quota 69, quest’ultima ancora in corsa per un posto in Champions. A voler scalzare il Milan in questi ultimi 180 minuti di gioco ci sono l’Atalanta a 59 punti e la Fiorentina a 57.

Era da tempo che non si vedeva un campionato così avvincente, con ancora molto da decidere e sicuramente sarà così fino all’ultima giornata.

Sabato sera gli occhi saranno tutti puntati su Inter-Sassuolo, in palio tre punti che servirebbero molto di più ai nerazzurri che ai neroverdi, il Sassuolo già salvo, potrà scendere finalmente in campo senza dover guardare la classifica, e conosciamo tutti quanto possa essere pericolosa la squadra di Iachini quando può esprimersi liberamente. La formazione di Spalletti ha un solo risultato utile se vuole continuare a seguire il sogno della qualificazione in Champios League: vincere.

E i bookmakers di scommesse online come vedono Inter-Sassuolo? Le quote dei maggiori siti di scommesse sul calcio sono nettamente a favore dei nerazzurri, la vittoria dei padroni di casa sembra quasi scontata, pagata mediamente 1.14. Il colpaccio del Sassuolo a San Siro è quotato a 17.00, mentre in caso di pareggio la quota è di 7.50. Insomma, per gli scommettitori che il Sassuolo possa portare a casa la vittoria dalla sfida contro l’Inter è praticamente impossibile, non dimentichiamoci che nei precedenti tra le due squadre ci sono già state due goleade: Sassuolo-Inter 0-7 il 22 settembre 2013 e Inter-Sassuolo 7-0 il 14 settembre 2014. Ma allo stesso tempo, i neroverdi in più occasioni si sono dimostrati guastafeste.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Rogerio: “Non sappiamo quanto siamo forti fino a quando essere forti non è l’unica scelta”

L’esordio da titolare nel campionato 2018-19 è stato positivo come la fine di quello 2017-18. …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi