martedì , 28 marzo 2017
Home / Campionato / Verso Genoa-Sassuolo: occhio al risveglio del Grifone

Verso Genoa-Sassuolo: occhio al risveglio del Grifone

Tredici punti e un pareggio sofferto nell’ultimo turno contro il Frosinone. Vista così, la situazione attuale del Genoa di Gasperini non è certamente da considerarsi rosea. Il quindicesimo posto in classifica e la differenza reti di -4 dicono il resto: ancora una volta l’abile tecnico ex Inter si è dovuto barcamenare, trovandosi a guidare una squadra privata di alcuni elementi chiave rispetto alla scorsa stagione, conclusa brillantemente al sesto posto.

Oggi la sponda rossobù di Genova vive un periodo di turbolenze, anche societarie, che di certo non favoriscono la resa sul campo dei giocatori. Tre sole vittorie, a fronte di quattro pareggi e cinque sconfitte non sono certo un ruolino di marcia invidiabile per chi dovrebbe puntare a qualcosa di più della salvezza.

fonte: repubblica.it
fonte: repubblica.it

Ma proprio da questi elementi si deve trarre una certezza: mai sottovalutare, soprattutto tra le mura amiche, squadre dalla grande tradizione e con una tifoseria molto “calda”, che rende lo stadio un fortino. Il campo di Marassi non è sicuramente facile, anche se giova ricordare che nello scorso campionato il Sassuolo riuscì a strappare due pareggi a Genoa e Sampdoria. Contro Perotti e compagni l’incontro della passata stagione si concluse con un 3-3 davvero spettacolare, con i neroverdi tre volte in vantaggio e capaci di farsi raggiungere all’ultimo secondo su calcio di rigore.

Occhi aperti non solo sull’ex Pavoletti, che finalmente pare aver trovato una sua dimensione dopo non essere stato granché considerato ai suoi tempi in neroverde, ma a tutta una squadra che vuole rilanciarsi per puntare a qualcosa di più della salvezza. Salvezza che dovrebbe essere l’obiettivo del Sassuolo, come vanno ribadendo tecnico e dirigenti…sarà. Del resto i sogni passano anche dal consolidamento della classifica.

di Massimiliano Todeschi

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

sarri-e-di-franceso

Panchina d’oro 2016: medaglia di bronzo per Di Francesco

L’allenatore del Sassuolo Eusebio Di Francesco ha vinto il terzo premio nell’ambito della Panchina d’oro …

CHIUDI
CLOSE

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi