giovedì , 14 dicembre 2017
Home / Campionato / Verso Benevento-Sassuolo, Bucchi: “Pronti a dare battaglia, alcuni giocatori sono recuperati”

Verso Benevento-Sassuolo, Bucchi: “Pronti a dare battaglia, alcuni giocatori sono recuperati”

Domani è in programma Benevento-Sassuolo: la gara contro i sanniti è uno snodo cruciale per la stagione neroverde e ha decisamente il sapore dell’ultima spiaggia per una squadra che fino a questo momento non ha reso secondo le aspettative. Dal ritiro di Roma mister Cristian Bucchi ha introdotto l’inconto di domani alle 15: “Abbiamo cercato di lavorare bene sotto ogni punto di vista, la nostra classifica ce lo impone. Lo avremmo fatto comunque ma attraversiamo un momento delicato e dobbiamo migliorare sotto tutti gli aspetti, l’obiettivo è trovare la continuità che purtroppo ci manca. Laddove l’abbiamo trovata sono arrivati i risultati, quando invece si ragiona diversamente vengono fuori le difficoltà. Siamo partiti due giorni prima non perché a Sassuolo non si lavori in serenità ma dal momento che si deve cercare di fare il più possibile gruppo abbiamo optato per questa soluzione”.

Adjapong, Berardi e Goldaniga saranno a disposizione” prosegue il mister “sono stati recuperati anche se non giocano da un po’, dobbiamo comunque valutare le loro condizioni per vedere se utilizzarli. Il Benevento a Cagliari ha perso all’ultimo secondo così come contro il Torino, si sono sempre fatti valere in campo e credo abbiamo ancora entusiasmo dato dalla prima volta in Serie A. Hanno un buon organico e cercheranno di far valere il fattore campo, mi aspetto un avversario che partirà forte e uno stadio caldo: starà a noi reggere subito l’urto e far sì che questo stadio sia uno stimolo e non un limite. I sanniti hanno buoni giocatori anche in fase di costruizone come Viola e l’ex Chibsah. Stiamo portando avanti delle idee poi modificate in condizione del momento e degli infortuni, a volte sono mancati esterni o difensori centrali: le situazioni ci hanno quindi portato a provare qualcosa di diverso, credo che il dna di questa squadra è conosciuto”.

Leggi anche > FOCUS ON BENEVENTO-SASSUOLO: CURIOSITA’, GLI EX DELLA GARA E L’UNICO PRECEDENTE

L’allenatore neroverde, in conclusione, delinea le sue aspettative: “Vorrei rivedere il primo tempo di Ferrara e non vedere più il cedimento dopo aver subito gol come contro l’Udinese e il Milan: forse non ci stimiamo abbastanza, avremmo certamente potuto avere qualche punto in più che avrebbe migliorato la situazione. In questo momento dobbiamo far valere il nostro spirito di appartenenza che deve essere il centro di questa partita: non dobbiamo fare punti solo per la classifica, ma anche per difendere quel che la squadra e la società hanno costrito in questi anni. Quindi coltello tra i denti, pronti alla battaglia facendo valere le nostre qualità e dimostrando di essere squadra”.

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

goldaniga esultanza sassuolo-crotone commento

Verso Sampdoria-Sassuolo, Goldaniga: “Andiamo a Genova in cerca di punti”

Prima di Sampdoria-Sassuolo, Edoardo Goldaniga ha parlato della condizione della formazione neroverde e di come affrontare la gara di Genova.

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi