giovedì , 17 gennaio 2019
Home / Uncategorized / Un centro di eccellenza accademica

Un centro di eccellenza accademica

Fondato come Queen’s College, Belfast nel 1845, Queen’s University, Belfast divenne un’università indipendente nel 1908. Con un investimento di 700 milioni di sterline in nuove strutture all’avanguardia, l’università è tra le prime 100 nella classifica mondiale QS 2019. Con studenti e docente proveniente da oltre 80 paesi, è un istituto internazionale di apprendimento impegnato nell’innovazione e nel finanziamento di nuove ricerche. La prova è nelle statistiche – entro 6 mesi dalla laurea il 94% dei suoi alunni sono occupati o in formazione.

La ricerca svolta presso la Queen’s University di Belfast si concentra su progetti che hanno un impatto positivo sul mondo accademico o economico. Nel 2016-17 ha ricevuto oltre 100 milioni di sterline in assegni di ricerca per promuovere questi obiettivi e sostiene attivamente anche le questioni interdisciplinari. Oltre all’eccellenza delle sue strutture di ricerca e del personale docente, l’università è impegnata in un approccio centrato sullo studente che offre tutti i tipi di supporto pratico ed emotivo.

Una delle sue principali aree di ricerca è nel campo della medicina. I ricercatori dell’università sono in prima linea nella battaglia contro il cancro intestinale e per ripristinare la funzione nervosa a chi soffre di SM.

Queen’s College

Oltre alla medicina, l’università si concentra su altri settori chiave come la riconciliazione, la pace e la giustizia, l’informatica, la sicurezza alimentare e l’energia. Tra i loro progetti europei ci sono EUthyroid che mira a eliminare la carenza di iodio e le malattie correlate alla tiroide, e REMEDIATE il cui obiettivo è quello di influenzare il processo decisionale nelle indagini sui terreni contaminati (compresa la valutazione iniziale del rischio).

La ricerca condotta all’università non esiste solo in un vuoto a torre bianca, ma, al contrario, i suoi usi del mondo reale sono presi in considerazione. Queen’s University, Belfast è nelle prime 5 università per fare soldi dalla ricerca commercializzando i suoi risultati. Ha generato 71 milioni di sterline dai suoi progetti, tutti sotto l’egida del ramo commerciale dell’università, QUBIS Ltd. Dispone di 70 società spin-off che forniscono quasi 2.000 posti di lavoro nel settore privato, e 3 delle quali sono quotate su Londra Borsa valori.

Dal 1993, l’università ha partecipato attivamente al programma KTP (Knowledge Transfer Partnerships). Ciò incoraggia la stretta collaborazione tra istituti di istruzione superiore e imprese locali. Come risultato diretto del suo aiuto, l’università ha aiutato 100 imprese nell’Irlanda del Nord a incrementare i loro profitti annuali a £ 65 milioni.

Belfast è anche un ottimo posto dove vivere e studiare. Ha tutte le attrazioni di una grande città con tutte le strutture ricreative possibili (sia nell’università e nella città), nonché strutture per lo shopping e una vivace vita notturna. Tuttavia, la città è anche a breve distanza da magnifici paesaggi e bellezze naturali per coloro che vogliono allontanarsi da tutto.

Essendo una grande città, uno dei problemi che potrebbero affrontare sia gli studenti universitari sia i neolaureati è rappresentato dalle difficoltà finanziarie, in particolare verso la fine del trimestre. Un prestatore diretto può facilmente aiutarli quando stanno avendo un momento difficile. Richiedi ora un prestito online.

 

Disclaimer
Questo è un articolo sponsorizzato, CanaleSassuolo.it non è in alcun modo collegato alle società sopra citate.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

FIFA 18: il Mapei Stadium sarà inserito nel gioco!

FIFA non ha bisogno di presentazioni. Il celebre gioco di calcio, presente sulle maggiori piattaforme …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi