sabato , 25 marzo 2017
Home / Campionato / Tutti a Udine…o quasi

Tutti a Udine…o quasi

Com’è avvenuto anche nei giorni immediatamente precedenti a Sassuolo-Milan, ci ritroviamo a dire che anche la sfida di domenica contro l’Udinese vedrà sfidarsi due squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato. I neroverdi e i friulani hanno già raggiunto l’obiettivo stagionale della salvezza e possono quindi complessivamente dirsi soddisfatti del loro campionato. Ora la loro attenzione è principalmente rivolta al mercato e al consolidamento dell’organico per la prossima stagione.

Ciò non toglie che, specialmente per i neroverdi, il girone di ritorno sia risultato complessivamente sottotono rispetto a quello di andata (anche se mancano ancora due incontri e 6 punti potenziali…). È quindi un obbligo se non altro morale quello di cercare di recuperare alcune posizioni di classifica e chiudere intorno a quell’undicesimo posto che aveva fatto gonfiare d’orgoglio il petto di numerosi tifosi neroverdi al termine della prima parte della stagione. Questo è tanto più vero se pensiamo che, salvo ripensamenti della Lega Calcio, nei prossimi anni il numero delle squadre che comporranno la serie A scenderà da 20 a 18 e, con ogni probabilità, nella prossima stagione le squadre retrocesse saranno 4 e non 3. Tenersi alla larga dalla zona calda della classifica dev’essere quindi un’abitudine da non perdere…

Contro la squadra di Mister Stramaccioni Di Francesco dovrà fare a meno di Missiroli, squalificato, e saranno da valutare le condizioni di Vrsaljko e Gazzola. In caso di indisponibilità dei due terzini di ruolo si potrebbe andare verso una terza presenza del giovane Fontanesi. Nulla di nuovo, invece, sul fronte dell’attacco, che dovrebbe essere disponibile a ranghi completi. Salgono le quotazioni per una maglia da titolare per l’ex di turno, ovvero Antonio Floro Flores: l’attaccante napoletano, sempre pronto a dare il massimo spesso partendo dalla panchina, ha infatti vissuto una parte importante della sua carriera nelle fila delle squadre della famiglia Pozzo.

floro-flores-amichevole

C’è poi da interrogarsi sulla possibilità, per il timoniere neroverde, di utilizzare anche alcuni giocatori che hanno avuto meno possibilità di mettersi in mostra nel corso della stagione. Non ci riferiamo solo ai primavera Caselli e Sereni ma anche alla saracinesca Gianluca Pegolo, che non ha giocato neppure un minuto a causa del brutto infortunio patito all’inizio di agosto nel corso della preparazione. Il portierone, protagonista indiscusso della salvezza dello scorso anno, si è fatto vedere in panchina solo nelle ultime settimane e siamo certi che Di Francesco non mancherà di permettergli di raccogliere l’applauso del suo pubblico prima dell’ultimo triplice fischio del campionato.

Applauso che, duole rilevarlo, di certo non potrà arrivare nel corso della trasferta di domenica a Udine dato che i lavori di ristrutturazione dello stadio Friuli hanno portato alla chiusura del settore ospiti e chi volesse un biglietto per la tribuna sarà costretto ad un vero terno al lotto per accaparrarselo. Fortunatamente l’ultima di campionato sarà al Mapei Stadium: chiudere la stagione senza bandiere del Sassuolo a colorare il pubblico sarebbe stata davvero un finale amaro per i ragazzi di Di Francesco e, prima di tutto, per i tifosi neroverdi.

di Massimiliano Todeschi

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

premio pirozzi scopigno di francesco

Amatrice: Di Francesco riceve il premio Scopigno, al sindaco una maglia del Sassuolo

Eusebio Di Francesco ha ricevuto lunedì ad Amatrice il premio Manlio Scopigno come miglior allenatore …

CHIUDI
CLOSE

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi