giovedì , 14 dicembre 2017
Home / Campionato / Verso Sassuolo-Udinese: squadre “nuove” a confronto

Verso Sassuolo-Udinese: squadre “nuove” a confronto

Se volgiamo la memoria alla gara d’andata tra Udinese e Sassuolo una è la sensazione che i ricordi ci fanno raffiorare: noia. Lo 0-0 dello stadio Friuli è stata infatti una partita decisamente spenta, con poche occasioni e pochissimi tiri in porta. Il risultato finale rispecchiò fedelmente l’andamento dell’incontro, tutt’altro che memorabile, che rimase incastonato tra due vittorie neroverdi: quella storica contro la Juventus e quella nel derby contro il Carpi.

Perché quel “nuove” nel titolo, riferito alle due squadre? Perché il Sassuolo, all’epoca del match di andata, aveva già raccolto diversi risultati di prestigio (le vittorie contro Napoli, Lazio e Juventus e il pareggio contro la Roma all’Olimpico), ma doveva ancora consolidarsi come vera rivelazione del campionato. Per contro, l’Udinese ha appena cambiato tecnico e quindi volto rispetto ad un girone fa: a Colantuono è subentrato Gigi De Canio, che peraltro già allenò i bianconeri tra 1999 e 2001, e si appresta a cercare di far concludere il più dignitosamente possibile la stagione a Di Natale e compagni, partiti sicuramente con ambizioni da media classifica ma fermi a quota 30 punti e tuttora a rischio di retrocessione nella serie cadetta.

Un'azione della gara di andata, terminata 0-0 (foto: sassuolocalcio.it)
Un’azione della gara di andata, terminata 0-0 (foto: sassuolocalcio.it)

Come avremo modo di approfondire nei prossimi giorni, il modulo utilizzato dal tecnico materano è un 4-3-3: pertanto domenica è alta la probabilità di vedere affrontarsi due squadre disposte “a specchio”, anche se naturalmente rimane qualche dubbio in merito alle tempistiche di assimilazione dei dettami del nuovo mister da parte dei giocatori friulani. Non è infatti da escludere il ricorso ad una difesa a tre, che spariglierebbe le carte.

Il Sassuolo deve comunque entrare in campo con la fame di vittoria ai massimi livelli: a questo punto della stagione continuare a sognare un piazzamento valido per l’Europa League non solo si può, ma si deve, pur nella consapevolezza dell’ottima stagione fin qui condotta.

di Massimiliano Todeschi

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

goldaniga esultanza sassuolo-crotone commento

Verso Sampdoria-Sassuolo, Goldaniga: “Andiamo a Genova in cerca di punti”

Prima di Sampdoria-Sassuolo, Edoardo Goldaniga ha parlato della condizione della formazione neroverde e di come affrontare la gara di Genova.

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi