venerdì , 23 febbraio 2018
Home / Campionato / Sassuolo-Torino 1-1: a conti fatti, mancano due punti

Sassuolo-Torino 1-1: a conti fatti, mancano due punti

Il Sassuolo archivia subito la delusione per la sconfitta maturata contro il Genoa. Dopo la pausa invernale, gli uomini di Iachini tornano in campo per affrontare il Torino di Walter Mazzarri. La partita finisce con il risultato di 1-1, ma in campo c’è molto più Sassuolo che Toro.

Il Sassuolo parte subito bene, ma sono i granata a trovare il gol del vantaggio al 26’ grazie a Obi, il centrocampista approfitta di un errato disimpegno della difesa neroverde e dal area piccola insacca la rete del momentaneo vantaggio. Nei primi 45’ di gioco il protagonista è Sirigu, il portiere granata è chiamato ad almeno tre miracoli per mantenere il vantaggio granata fino alla fine del primo tempo di gioco.

foto: gazzetta.it

Nella ripresa il Sassuolo rimette subito le cose a posto, al primo tiro in porta arriva il gol del pareggio con Domenico Berardi. L’attaccante neroverde al 54’  con un dribbling ubriaca Molinaro e fa partire un destro a giro che si infila all’angolino, una perla imprendibile per Sirigu. Il Sassuolo continua a domare il Toro per tutto il corso della partita, le chiare occasioni per portarsi in vantaggio sono almeno un paio, alle quali si aggiunge un palo colpito da Peluso. Tra Sassuolo e Torino finisce 1-1.

Berardi torna al gol dopo oltre tre mesi e mezzo, la sua prestazione è convincente, in campo è tra i calciatori che macina più chilometri (oltre 10), e il gol contro il contro il Torino dà morale per il proseguo del campionato. Non è stata la sua miglior partita, Domenico è ancora alla ricerca della sua condizione migliore, ma la strada è quella giusta.

Leggi anche > LE PAGELLE DI SASSUOLO-TORINO 1-1

Un pareggio che sta stretto al Sassuolo, la supremazia neroverde è nei numeri: 14 tiri (7 in porta), rispetto agli 8 (5 in porta) del Torino; 9 occasioni da gol (5 in più dei granata). Inoltre il Sassuolo ha giocato la palla nella metà campo avversario per oltre il 60% del tempo in cui ne era in possesso. Per quanto speso in campo, il bottino lascia un po’ d’amaro in bocca, ma la prestazione è stata esaltante, una prova di maturità dei nostri ragazzi.

Il punticino portato a casa contro il Toro, non smuove di un granché la classifica, il Sassuolo si porta a 22 punti. Nella parte bassa della classifica vince il Crotone che si porta momentaneamente a +2 dalla zona retrocessione, zona occupata da Spal (16), Hellas (13) e Benevento (7).

Il Sassuolo non può dormire ancora sonni tranquilli, sabato si torna in campo, ancora al Mapei Stadium questa volta contro l’Atalanta, i bergamaschi nonostante la sconfitta di misura contro il Napoli, stanno dimostrando di essere la squadra rivelazione di questo campionato. Non sarà una passeggiata.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Verso Sassuolo-Lazio, Peluso: “Quota salvezza ancora lontana, dobbiamo aiutare gli attaccanti a segnare”

Dal ritiro di Novarello ha parlato nel pomeriggio di oggi il difensore neroverde Federico Peluso. …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi