venerdì , 25 maggio 2018
Home / Campionato / FINALE – Sassuolo-Spal 1-1

FINALE – Sassuolo-Spal 1-1

Sassuolo e Spal chiudono sul pari la gara del Mapei Stadium. Alla rete di Antenucci ha risposto Babacar su rigore.

Si fa feroce la lotta per non retrocedere. Finale di gara caratterizzato da molta tensione, ancora una volta i neroverdi rimandano l’appuntamento con la prima vittoria del 2018. Sarà necessario un Sassuolo diverso per raggiungere la salvezza.

 

LA DIRETTA TESTUALE DI SASSUOLO-SPAL 1-1

46’ Fallo in attacco di Grassi su Adjapong.

45’ Tre minuti di recupero.

44’ Cambio Spal. Esce Schiattarella entra Everton

43’ Ammoniti Grassi e Mazzitelli. Finale nervoso.

41’ Ci prova Antenucci, palla sporcata in corner.

39’ Sassuolo ancora in avanti in contropiede con il pallone che pericolosamente passa tutta l’area di rigore senza che nessuno possa toccarla.

37’ Cambio Sassuolo. Fuori Ragusa dentro Adjapong.

35’ Cambio Spal. Dentro Dramè esce Costa.

33’ Consigli fa un miracolo su Grassi. Colpo di testa da neanche due metri e Consigli salva. L’arbitro ferma per fuorigioco, decisione dubbia.

31’ Neroverdi in attacco. Doppio corner conquistato.

30’ Cambio Sassuolo. Matri per Missiroli

24’ Cambio Spal. Esce Paloschi dentro Floccari.

24’ Va Babacar, ma blocca sicuro a terra il portiere della Spal.

22’ Continua a provare a creare azioni offensive il Sassuolo, ma non arrivano conclusioni. Inizia a farsi sentire la stanchezza. Inoltre si gioca anche su un campo pensante.

18’ CAMBIO SASSUOLO DENTRO MAZZITELLI ESCE DUNCAN.

16’ Ci sarà un cambio per il Sassuolo. È pronto Mazzitelli.

15’ Lazzari ci prova da posizione laterale. Palla che finisce in curva.

15’ Allontanato un componente della panchina della Spal.

11’ Ammonito Lazzari, fallo su Ragusa.

8’ Neroverdi che provano a creare spunti di attacco interessanti seminando un po’ di confusione nell’area della Spal. Non arrivano però conclusioni in porta.

5’ Primi cinque minuti del primo tempo con un Sassuolo che è entrato in campo con un piglio diverso.

1’ Iachini arrabbiato perché voleva Acerbi sul dischetto di entrambi i rigori. Sul primo il difensore era impossibilitato perché lo stavano medicando al ginocchio, sul secondo Politano non ha sentito l’ordine del Mister. Sassuolo che ha sbagliato 6 rigori su 9 in questa stagione.

Ore 16:05 Inizia il secondo tempo.

47’ Fine primo tempo con Iachini che esce dal campo imbestialito.

46’ Succede di tutto. Traversa per il Sassuolo.

46’ Sugli sviluppi miracolo di Meret sugli sviluppi di azione convulsa.

46’ POLITANO SBAGLIA IL CALCIO DI RIGORE. PARA MERET. Infuriato Iachini.

45’ Due minuti di recupero.

42’ Attacca il Sassuolo che conquista il quarto corner. C’è un goccio di mano in area della Spal. L’azione dura due minuti poi l’arbitro ferma e va a vedere il Var. Rigore per il Sassuolo.

40’ Presunto tocco di mano di Acerbi. Per l’arbitro non è rigore

38’ Sassuolo che deve lavorare sul centrocampo. Neroverdi che sembra sempre che non abbiano chiare idee su come sviluppare il gioco.

37’ Ammonito Cionek per la Spal.

35’ Grande parata di Consigli su tiro di Kurtic, ma era fuorigioco.

34’ Ammonito Peluso. Era diffidato come Ragusa, salteranno la prossima a Udine.

33’ Ci prova Politano, ma la sua conclusione viene smorzata dalla difesa spallina.

30’ KOUMAAAAAAA EL BABACARRRRRRR RETE DEL SASSUOLO SU CALCIO DI RIGORE È 1-1.

29’ Rigore per il Sassuolo. Tocco di mano della Spal in area.

26’ RETE DELLA SPAL. Gol di Antenucci. Ora si fa davvero nera. Bella azione offensiva estense con la difesa che non riesce ad opporsi.

24’ Intanto ha raddoppiato il Crotone contro la Sampdoria. Neroverdi che danno impressione di essere molto nervosi.

23’ Partita che non regala più spunti offensivi con la tattica del Sassuolo che si limita al palla lunga per Babacar e speriamo bene.

17’ Brivido per Consigli con la punizione della Spal che sfiora il palo grazie anche alla deviazione del portiere neroverde. Era in agguato un attaccante estense.

16’ Ammonito Ragusa che sgambetta Lazzari.

13’ Bel corner del Sassuolo con Goldaniga che stacca di testa. Palla fuori di poco.

13’ È il tredicesimo minuto, applausi di tutto lo stadio per ricordare Astori (che aveva la maglia numero 13).

11’ Ha preso in mano la partita la Spal, seppur non riesca mai ad arrivare alla conclusione. Neroverdi che non riescono a creare delle trame offensive.

8’ In fase offensiva la Spal protesta per un presunto tocco di mano in area di Magnanelli. Per l’arbitro non c’è nulla.

5’ Calcio di punizione per la Spal da buona posizione, causato da un fallo di Duncan. Sugli sviluppi la formazione estense è costretta a ripartire dal proprio portiere.

4’ Primi quattro minuti di gioco. Gara interessante, le due squadre cercano le misure. Ancora zero azioni degne di nota in attacco.

1’ Bel clima allo stadio con entrambe le tifoserie che si fanno sentire. Derby regionale, importantissimo per la sfida salvezza.

Ore 15:02. INIZIA LA PARTITA. “Fateci sognare ancora”, il messaggio della curva neroverde.

Ore 15:00=Minuto di silenzio in memoria di Astori, capitano della Fiorentina. Ciao Davide…dopo il minuto ecco gli applausi di tutto lo stadio.

Presente anche il Patron Squinzi dopo l’incontro con la squadra e tutto lo staff avvenuto giovedì. Oggi non si può sbagliare.

Ore 14:58= Squadre in campo. Risuona l’inno della Serie A.

Ore 14:49= Nonostante la promozione del biglietto ad 1 euro, complice la pioggia e il freddo, la curca del Sassuolo non è assolutamente piena, mentre si registra una buona presenza di pubblico in tribuna e distinti. Sono circa 3000, invece, i tifosi arrivati da Ferrara.

Dirige l’incontro il sig. Doveri. Assistenti Crispo e Tasso. Quarto ufficiale è stato designato il sig. Fourneau. Var Mariani, AVar Passeri.

Rispetto per l’avversario, serve compattezza di tutto l’ambiente”. Suona la carica Beppe Iachini, allenatore del Sassuolo che ritiene, però, la gara contro la Spal importante, ma non fondamentale per il prossimo futuro del Campionato.

Ore 14:25= Cinque minuti dopo scende sul prato di Reggio Emilia anche il Sassuolo.

Ore 14:20= Spal in campo per il riscaldamento

Le formazioni ufficiali di Sassuolo-Spal

SASSUOLO: Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Politano, Babacar, Ragusa.
A disp: Pegolo; Lemos, Dell’Orco, Rogerio, Adjapong, Cassata, Biondini, Frattesi, Sensi, Mazzitelli, Pierini, Matri.
All. Giuseppe Iachini

SPAL: Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi, Schiattarella, Kurtic, Costa; Paloschi, Antenucci.
A disp: Gomis, Marchegiani, Salamon, Vaisanen, Simic, Dramè, Vitale, Everton, Schiavon, Viviani, Bonazzoli, Floccari.
All. Leonardo Semplici

#ForzaSasol

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Federico Anarratone
Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

Il commento del lunedì: dopo Sassuolo-Roma spegniamo la luce tra conferme e speranze

È stata una Sassuolo-Roma di conferme la partita che ha chiuso la stagione dei neroverdi, …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi