martedì , 21 agosto 2018
Home / Campionato / Sassuolo-Fiorentina 1-0, la ritrovata stabilità accelera la corsa salvezza

Sassuolo-Fiorentina 1-0, la ritrovata stabilità accelera la corsa salvezza

Se la vittoria di Verona è stata un esempio di massimo risultato ottenuto con il minimo sforzo, questo Sassuolo-Fiorentina 1-0 altro non è che l’esempio più fulgido di una ritrovata stabilità che sta facendo bene a tutto l’ambiente neroverde.

Se all’andata Iachini all’esordio in campionato subì un netto 3-0 dalla ‘sua’ Viola, stavolta festeggiare tocca a lui. Il suo gruppo c’è, tutti compresi. E ritrovarsi senza corpi estranei, in un momento decisivo della stagione, è già una marcia in più. Un importante alleato nel percorso salvezza.

I giochi non sono ancora fatti e le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Ma questo Sasol che non perde da otto turni ci riporta alla mente vecchi ricordi, legati perlopiù a un signore che martedì si giocherà la prima gara d’una semifinale di Champions League.

Leggi anche > LE PAGELLE DI SASSUOLO-FIORENTINA: POLITANO CI PORTA ALTRI TRE PUNTI

sassuolo-fiorentina 1-0
foto: ansa

Sassuolo-Fiorentina 1-0: l’eroe è sempre Politano

Ma guardiamo al presente. L’eroe del Mapei è sempre Politano. È lui che, per l’ennesima volta, firma un successo che ha il sapore della prima lettera dell’alfabeto. Destino beffardo il suo, destinato a punire quelli che l’avevano cercato. Il Napoli, il Milan e ora la Fiorentina. Sarà difficile continuare a vederlo a Sassuolo, specie se gioca così.

Ma ci sono altri nomi da fare, di gente che magari non appare sempre nei titoloni del calciomercato, ma che ha più di un merito quando si tratta di mettere legna in cascina. A partire da Mauricio Lemos, al quale Iachini ha voluto dare fiducia dopo il match goal di Verona. E, pur essendo sceso in campo per poco piú di un quarto d’ora, va menzionato Cristian Dell’Orco, che ha ripreso a giocare come se non fosse stato fermo per un anno.

Sempre sontuosi Acerbi e Missiroli. A Ragusa ha negato un meritatissimo gol solo un miracolo di Dragowski. E c’è anche da raccontare una buona prestazione di Berardi e un Rogerio che è riuscito ad intrappolare Federico Chiesa. Scusate se è poco.

Leggi anche > IACHINI: “QUESTO DEVE ESSERE LO SPIRITO”

politano sassuolo-fiorentina 1-0
foto: repubblica.it

Sassuolo-Fiorentina 1-0: ora dritti alla meta

Ma perché tutto si compia manca ancora la crudele matematica. Quella, dura e pura, non mente mai. Il match di Crotone sarà rivelatore in tal senso, per poi affrontare Sampdoria, Inter e Roma. Che però, ancora una volta, ieri sono state avvertite.

La Fiorentina, però, ci ha messo del suo. Una squadra sgonfia che, al di là dell’espulsione sacrosanta di Dabo, non ha saputo trovare il bandolo del gioco, ben intrappolata dalla rete messa in campo dal tecnico neroverde. Un bello spettacolo i tifosi viola, che hanno acclamato Beppe Iachini, roccioso condottiero del loro centrocampo nei primi anni ’90.

Dritti alla meta, lo hanno detto tutti nel post-partita. Anche perché questo gruppo è unito davvero. Basta guardare come Lirola tifava da casa mentre Politano segnava il suo ottavo gol della stagione.

Leggi anche > PELUSO: “DOPO VERONA, QUESTA È STATA LA CILIEGINA”

foto: repubblica.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Da Benevento si è innamorato dei colori del Sassuolo. Giornalista pubblicista e laureato in Relazioni Internazionali, scrive con passione del mondo neroverde.

Potrebbe Interessarti

Rogerio: “Non sappiamo quanto siamo forti fino a quando essere forti non è l’unica scelta”

L’esordio da titolare nel campionato 2018-19 è stato positivo come la fine di quello 2017-18. …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi