lunedì , 24 settembre 2018
Home / Campionato / Sassuolo-Crotone 2-1: il Mapei Stadium rivede una vittoria

Sassuolo-Crotone 2-1: il Mapei Stadium rivede una vittoria

Il Mapei Stadium, quest’anno, aveva visto solo due vittorie del Sassuolo, e tutte in Coppa Italia. In serie A c’era un vuoto che durava sin da maggio, quando si vinse 6-2 sul Cagliari. Per tornare a fare risultato in casa c’è voluto un nuovo allenatore, Iachini, e innumerevoli esperimenti tattici (non ancora giunti alla fine).

Ma, alla fine, contano i tre punti. Finalmente portati a casa da casa. E un balzo in avanti proprio sul Crotone.

Leggi anche > IACHINI: “SQUADRA BATTAGLIERA E COMPATTA, COME LA VOGLIO IO”

goldaniga capocciata sassuolo-crotone commento
foto: sassuolocalcio.it

Sassuolo-Crotone, commento a freddo: tornare a sorridere è la cosa più importante

Il nostro commento post-partita su Sassuolo-Crotone non può che essere positivo. Nonostante l’autorete di Acerbi e il rigore sbagliato da Matri. Tornare a sorridere in questo momento è la cosa più importante.

Dobbiamo ringraziare la capocciata di Goldaniga e il gran gol di Politano. Si smarca con giravolta e colpo di tacco per infilare a rete, il buon Matteo, regalando una gioia al suo pubblico.

Il difensore ex Palermo dopo l’infortunio e l’inutilizzo da parte di Bucchi è una costante di Iachini. Sempre utilizzato da quando è in panchina. Se davvero Cannavaro andrà via, almeno abbiamo già il sostituto.

L’attaccante di scuola Roma, invece, non lo scopriamo oggi. È il giocatore che finora ha segnato di più: e se lo merita. L’unico forse a non aver mai mollato di un centimetro in queste prime sedici giornate. Anche quando l’inferno sembrava ad un passo.

Leggi anche > LE PAGELLE DI SASSUOLO-CROTONE 2-1: TRE PUNTI PESANTI

goldaniga esultanza sassuolo-crotone commento
foto: sassuolocalcio.it

Sassuolo-Crotone, commento a freddo: ora non bisogna illudersi

Si ritrova quindi la voglia di vincere e non solo il bisogno di farlo. Si sfata finalmente il tabù dello stadio di casa e si riesce finalmente a festeggiare. Questo è il Sassuolo che vogliamo vedere. Una squadra vera, la squadra che amiamo.

Non bisogna illuderci però. Il 18-esimo posto è soltanto a -3 e basta una partita storta per tornare a deprimerci. Ecco perché c’è bisogno di continuità. Anche con la spumeggiante Sampdoria, si andrà a Marassi per confermare una cosa: il Sassuolo è tornato.

Leggi anche > POLITANO: “VITTORIA CHE PORTA TANTISSIMO ENTUSIASMO NELLO SPOGLIATOIO”

politano sassuolo-crotone commento
foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Da Benevento si è innamorato dei colori del Sassuolo. Giornalista pubblicista e laureato in Relazioni Internazionali, scrive con passione del mondo neroverde.

Potrebbe Interessarti

Federico Di Francesco

I numeri di Sassuolo-Empoli: sempre 3 gol al Mapei contro i toscani

Non accadeva da un lontano Sassuolo-Sampdoria (2-1) giocato il 26 marzo 2014 che il Sassuolo …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi