mercoledì , 20 settembre 2017
Home / Campionato / Sassuolo annebbiato e beffato ancora una volta, col Cesena finisce 1-1

Sassuolo annebbiato e beffato ancora una volta, col Cesena finisce 1-1

Nebbia fitta al Mapei Stadium, dagli spalti i giocatori sembrano sagome difficili da riconoscere, tra Sassuolo e Cesena non si è visto una bella partita, non solo per la nebbia, ma per la scarsa intensità con la quale le due squadre affrontano la gara.

Parte meglio il Cesena che si rende subito pericolosi dopo un minuto di gioco, Carbonero dal limite dell’area calcia al volo, tiro che colpisce al volto Almeida e finisce oltre la traversa, i neroverdi passano i primi 20 minuti a studiare gli avversari, gara inizialmente equilibrata, tante palle giocate ma nessuna azione concreta, i ragazzi di Di Francesco cominciano a farsi pericolosi solo al 31′ con Zaza che serve di tacco Floro Flores la sua conclusione diventa un passaggio per Taider, che solo davanti al portiere manca di un soffio manca il tap-in vincente.

Passa solo un minuto, altra occasione Sassuolo questa volta su calcio d’angolo, la palla arriva sulla testa di Acerbi che non riesce ad imprimere forza, tiro debole che diventa facile preda di Leali.

sassuolo-cesena-azione

Il Sassuolo che ci aspettavamo di vedere in campo si vede negli ultimi cinque minuti del promo tempo, un continuo assolto all’area del Cesena alla ricerca del gol, al 40′ con un tiro dal limite di Missiroli, Leali si oppone e respinge, la palla arriva a Taider ma trova solo l’esterno della rete.

Passano solo due minuti per un’altra occasionissima del Sassuolo, su azione da calcio d’angolo Floro Flores colpisce di testa, Leali non trattiene e rimette la palla in area piccola, ne nasce una mischia e Simone Zaza non riesce a respingere in rete.

Finisce il primo tempo con le squadre sullo 0-0, Sassuolo impalpabile nei primi venti minuti, ma aggressivo e in costante crescita nella seconda parte del primo tempo.

Nei minuti iniziali del secondo tempo, il Sassuolo ci prova più volte dalla distanza, prima con Floro Flores e poi con Zaza, ma la partita non si sblocca, i ritmi sono tornati lenti, Di Francesco prova ad inserire forze fresce ma la situazione non cambia, dentro Sansone e Floccari per Floro Flores e Taider, il Sassuolo vuole vincerla e il mister cambia il modulo schierando uno spregiudicato 4-2-4, ma dura poco al 72′ Berardi accusa problemi e chiede il cambio, al suo postro entra Biondini, ma Di Francesco non molla e inserisce Missiroli in posizione più avanzata, tutta la squadra è alla ricerca del gol.

Gol che arriva al 75′, Vrsaljko dalla destra irrompe in area, contatto con Magnusson e il difensore neroverde cade, per l’arbitro di porta è rigore, molto generoso, dal dischetto Zaza che con freddezza non sbaglia, è 1-0 per il Sassuolo.

sassuolo-cesena-simone-zaza

Il gol del vantaggio neroverde non annichilisce il Cesena, al contrario la squadra di Di Carlo inizia a fare pressione, al 79′ occasione Cesena, Brienza spalle alla porta si gira e tira, la palla finisce di poco a lato, passano 10 minuti ed è ancora il Cesena vicino al gol del pareggio con Defrel che libero in area piazza il sinistro a botta sicura, Pomini reattivo salva il risultato mandando la palla in calcio d’angolo, un intervento miracoloso del nostro portiere mantiene il Sassuolo in vantaggio.

Quattro minuti di recupero, zona Cesarini fatale ai neroverdi, al 94′ Zè Eduardo su cross tagliato di Defrel colpisce di testa e fissa il gol del pareggio. L’arbitro fischia la fine, Sassuolo-Cesena 1-1 pareggio meritato dei romagnoli.

sassuolo-cesena-pomini

Dicevamo “zona Cesarini fatale” il Sassuolo incassa per la terza volta consecutiva un gol pesante che cambia il risultato, contro la Roma al 93′ Ljajic firma il gol del definitivo 2-2, contro il Palermo al 92′ Belotti segna il gol del 2-1, e infine nell’ultima gara del 2014 quella contro il Cesena, il Sassuolo vine ancora beffato nei minuti finali, i minuti di recupero di queste ultime tre gare costano ai neroverdi ben 5 punti. L’attuale classifica dice Sassuolo in 12° posizione con 20 punti, ma potevano essere 25.

Sfortuna? Calo d’attenzione? Non si è ancora capito, di certo si sa che Di Francesco ha dichiarato di essere molto arrabbiato, dopo le disattenzioni contro Roma e palermo aveva chiesto ai suoi ragazzi di essere più cinici e meno distratti, ma così non è stato.

Il TABELLINO di Sassuolo-Cesena

LA FOTOGALLEY di Sassuolo-Cesena

fonte foto: repubblica.it

GUARDA ANCHE: .

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Alfred Duncan

Verso Cagliari-Sassuolo: le probabili formazioni

Per il Sassuolo non c’è neanche il tempo di leccarsi le ferite dopo il 3-1 …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi