venerdì , 16 novembre 2018
Home / Campionato / Sampdoria-Sassuolo, De Zerbi: “Andremo a Genova senza farci condizionare da niente”

Sampdoria-Sassuolo, De Zerbi: “Andremo a Genova senza farci condizionare da niente”

Mister Roberto De Zerbi ha parlato oggi in conferenza stampa prima di Sampdoria-Sassuolo, raccontando lo stato di forma della squadra dopo la pausa nazionali e i suoi piani in vista della prossima sfida di campionato. Canale Sassuolo era presente e ha raccolto le parole del mister.

Il Sassuolo, dopo un inizio roboante, viene da due sconfitte consecutive, subite contro Milan e Napoli: “Andiamo a Genova cercando di non essere condizionati dai due risultati negativi ma tenendo presente le prestazioni fatte, che comunque sono state buone anche contro due squadre forti. Dovremo avere coraggio, cercare di fare la partita, mettere in evidenza delle qualità dei calciatori come se non ci fossero stati questi due intoppi, che fan parte della normalità. È la terza partita di fila dove affrontiamo una squadra importante. La Sampdoria ha un’organizzazione importante e una qualità di gioco e un’identità forte. D’altronde hanno vinto 3-0 con il Napoli. Sarà una partita difficilissima. Lo sappiamo e stiamo cercando di prepararci al meglio. Dobbiamo pensare a noi: abbiamo una squadra forte che deve mantenere quello che ha dimostrato nelle prime partite. Non dobbiamo farci condizionare da niente, né farci venire in testa strane idee. Dobbiamo limare le imperfezioni, questo sì”.

La pausa ha portato consiglio: “Abbiamo lavorato su tutto in queste due settimane. Se uno vuole giocare deve accettare che ogni tanto si perda il pallone durante un’azione. Noi abbiamo dimostrato di poter avere vantaggi partendo da dietro, anche rischiando qualcosa. Sappiamo bene che quello su cui bisogna migliorare è la concentrazione. Sicuramente non cambiamo strada”.

Leggi anche > SAMPDORIA-SASSUOLO: PRECEDENTI, CURIOSITÀ E HIGHLIGHTS DELL’ANNO SCORSO

Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images

Qualcuno, però, non ci sarà: “Boga è fermo e non sappiamo quando riprenderà, faremo delle valutazioni. Anche Boateng è fermo ma riprenderà martedì, stringeva i denti ma si sta trascinando un problema da tempo. Lui è un valore aggiunto e fa la differenza quando sta bene, noi dobbiamo mettere tutti nella condizione di dimostrare il proprio valore. Abbiamo preferito fermare anche Duncan per un’altra settimana, perché ci servirà in ottica futura. È determinante. E poi c’è Rogerio, squalificato. A sinistra possiamo usare anche Adjapong. La Samp ha un trequartista, è una squadra organizzata e guidata da un allenatore che stimo. Peluso rientra – sono molto contento – sarà convocato e sarà in panchina: non me lo aspettavo così disponibile, ma è un rientro importante per tutti”.

In settimana sono arrivati i complimenti di Guardiola: “Quello che ha detto Guardiola mi ha messo anche in imbarazzo. Lui è probabilmente il migliore che c’è. Anche Sarri ha usato parole belle e son tutte cose che fanno piacere molto. I complimenti che Guardiola ha fatto a me li giro alla società che ha messo su una squadra forte. E ai giocatori. Conosco benissimo il mio valore, ma senza ottimi giocatori, bravi e che ti seguano, si fa poco. Questi complimenti non devono farci girare la testa né dobbiamo far finta di non averli ricevuti. Dobbiamo continuare su questa strada: se la gente si accorge della qualità del Sassuolo è una cosa positiva”.

Leggi anche > CONSIGLI: “DE ZERBI BRAVO A COINVOLGERE TUTTI”

de zerbi spal-sassuolo
Photo by Emilio Andreoli/Getty Images

Spesso ha segnato chi è entrato dalla panchina: Mi sa che sono io che sbaglio la formazione. Ma si sbaglia facilmente quando hai tanta scelta e tante soluzioni. Io sono contento di averle. Non sono il tipo di allenatore che gode quando un giocatore è infortunato o squalificato. Le responsabilità delle scelte sbagliate me le prendo, ma preferisco avere tutti a disposizione e tutti arruolabili. Quelli entrati dalla panchina hanno spesso cambiato il risultato e fatto gol. Significa che hanno l’atteggiamento giusto e si sentono dentro. Quello è il nostro obiettivo”.

Raspadori ha segnato una doppietta in nazionale: Mi piacerebbe farlo esordire. È un ragazzo di qualità. Con l’infortunio di Boga sarà aggregato sempre di più in prima squadra. Il nostro settore giovanile lavora bene. E tutti i ragazzi devono aspirare a venire in prima squadra ed esordire”.

A centrocampo, tanti dubbi: Magnanelli e Locatelli possono giocare insieme, il gol subito a Napoli deriva da errori di più giocatori, non solo di Locatelli. Ma le scelte non dipendono solo da quell’errore. I due hanno caratteristiche ben precise, mentre Sensi e Bourabia ne hanno altre. In quella partita pensavo potessero servire Magnanelli e Locatelli. E alla fine le occasioni del Napoli sono venute sempre da errori nostri, ma siamo andati a offendere diverse volte e mancato il gol. Pensiamo però che abbiamo giocato contro la squadra che negli ultimi 3 anni ha giocato meglio di tutte in Europa. E quello che abbiamo fatto, al di là del risultato, è una grandissima cosa. Al di là di chi abbia giocato e di chi avrebbe potuto giocare abbiamo fatto una gran bella partita. È chiaro che ognuno ha le sue caratteristiche, che Locatelli non è al 100%, ma la responsabilità su quell’errore è la mia, dovuta alle mie scelte”.

Bourabia potrebbe essere della partita: Bourabia sta bene. Ha fatto bene in Nazionale. È stata la sua prima convocazione, importante e prestigiosa. Ha giocato benissimo ma ora sta rientrando in condizione. Si è allenato bene. Penso che per Lunedì sarà pronto. È venuto a fari spenti ma si sta rivelando un giocatore importante”.

Leggi anche > L’ARBITRO DI SAMPDORIA-SASSUOLO SARÀ FOURNEAU

de zerbi calendario

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Da Benevento si è innamorato dei colori del Sassuolo. Giornalista pubblicista e laureato in Relazioni Internazionali, scrive con passione del mondo neroverde.

Potrebbe Interessarti

Leonardo Sernicola

Sernicola operato a Pavia: sarà un lungo stop per il difensore neroverde

Leonardo Sernicola, nel pomeriggio di domenica scorsa, è stato sottoposto ad un intervento per la …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi