giovedì , 19 luglio 2018
Home / Campionato / Roma-Sassuolo 1-1: i neroverdi non si scansano e rovinano la festa a Di Francesco

Roma-Sassuolo 1-1: i neroverdi non si scansano e rovinano la festa a Di Francesco

Grande sorpresa quella arrivata ieri con Roma-Sassuolo e commento che non può essere che positivo. I neroverdi vestiti di blu confermano che contro i giallorossi non si vince, ricavando però un prezioso pareggio all’Olimpico. Un punto che permette di affiancare il Chievo sconfitto a Benevento in tredicesima posizione. E che si sia a soli quattro punti da squadre come Milan e Torino mette quasi i brividi.

Clamorosamente, il Sassuolo ha inanellato quattro risultati utili consecutivi. Non perde dal 3-0 subito a Firenze, ossia dalla prima di Iachini in campionato. La media gol subiti, altissima con Bucchi, è scesa a una rete a partita.

Ancor più clamorosamente, la stagione 2017-18 si avvia ad essere più positiva del previsto. L’anno scorso, alla fine del girone di andata, il Sassuolo era sedicesimo, con soli 18 punti. Quest’anno è tredicesimo con 21 punti. Risultati positivi almeno quanto quelli dello scorso campionato, specie se contiamo i famosi tre punti persi a tavolino col Pescara.

Leggi anche > DI FRANCESCO: “COMPLIMENTI AL SASSUOLO, HA FATTO UNA PARTITA DI LIVELLO”

magnanelli acerbi roma-sassuolo commento
foto: lapresse

Roma-Sassuolo, commento positivo: è tornato il Sassuolo ammazza-grandi

Contro le previsioni (sballate e anti-sportive) di qualcuno, il Sassuolo non si scansa con la Roma. Anzi, riaccende le speranze Champions dei cugini della Lazio. E rovina la festa a Di Francesco, che avrebbe potuto concludere l’anno al terzo posto. Che è roba da asserviti al potere giallorosso almeno quanto chi scrive è tifoso del Carpi…

Perché il primo quarto d’ora da incubo vissuto dai romanisti sembra incontestabile. Come pure il fatto che si siano fatti più tiri nello specchio rispetto alla Roma. Quanto al Var, sacrosante le due reti annullate: Dzeko in fuorigioco nella prima, Under a dar fastidio nella seconda.

Il Sassuolo ammazza-grandi è tornato, lasciando sulla sua strada il cadavere di Sampdoria e Inter, oltre al corpo agonizzante della Roma. Alla Befana si tornerà a Marassi, in uno stadio che quest’anno già ci ha visto trionfanti e rinati, per tentare di allargare il divario con la zona calda della lotta salvezza.

Leggi anche > IACHINI: “UNA GRANDE GARA, MA POSSIAMO ANCORA MIGLIORARE”

foto: foxsports.it

Roma-Sassuolo, il commento a freddo: il vigore di Iachini dà la grinta ai neroverdi

Beppe Iachini si è presentato dicendo di non potere fare miracoli. Le ipotesi sono due: mentiva, oppure ha capito come tirar fuori la grinta da questa squadra. E lo fa con tutto il suo vigore, lo stesso che ha portato l’arbitro, per la seconda volta di fila, a mandarlo in anticipo negli spogliatoi. Se il Sassuolo è tornato una squadra, il merito è davvero suo.

Perché, al di là delle sempre ottime parate di Consigli, vedere questo Lirola – così cresciuto sul piano difensivo – è  un mezzo miracolo. Di giocate ne ha fatte due o tre, recuperando palloni importanti. Come pure Magnanelli e il buon Duncan. Per non parlare del ritorno al gol del Missile

Anche davanti, Ragusa non ha fatto rimpiangere affatto Berardi. Politano si conferma invece sempre più uomo fondamentale di questa squadra: a gennaio tenteranno di portarcelo via. Resta l’incognita Falcinelli, troppo spesso spaesato e in fuorigioco. Ma sono dettagli. A prescindere, servirà una nuova prima punta.

Infine, grande prestazione quella d’addio al Sassuolo di Paolo Cannavaro. Nel giorno della febbre di Goldaniga, l’eterno pilastro napoletano si fa trovare pronto e lascia il calcio giocato con una prestazione di livello, al di là di qualche lieve sbavatura. Si merita una grande carriera da allenatore.

Nel frattempo si torna a sorridere. Se il Sassuolo dell’anno nuovo resta quello dell’ultima parte del vecchio, ci sarà da divertirsi…

Leggi anche > LE PAGELLE DI ROMA-SASSUOLO: IL 2017 FINISCE IN BELLEZZA

foto: ansa
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gaetano Pannone

Gaetano Pannone
Responsabile di Canale Sassuolo; nella vita si occupa di comunicazione e web marketing. Un giorno all’improvviso ha scoperto che il nero non sta bene su tutto, ma solo sul verde.

Potrebbe Interessarti

Serie A 2018/19: tutte le date della nuova stagione

Mancano due mesi all’inizio del prossimo Campionato di Serie A. La Lega ha pubblicato tutte …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi